Bologna-Atalanta 0-2, il tabellino: nerazzurri inarrestabili

Bologna-Atalanta risultato e tabellino della partita

RISULTATO FINALE: BOLOGNA-ATALANTA 0-2

TABELLINO

Bologna (4-3-3): Mirante; Torosidis, Gastaldello, Maietta, Masina; Dzemaili, Viviani (dal 27′ st Okwonkwo), Taider; Rizzo (dal 1′ st Floccari), Destro, Krejci (dal 39′ st Mounier). A disposizione: Da Costa, Sarr, Krafth, Ferrari, Oikonomou, Nagy, Mbaye, Pulgar, Donsah, Sadiq. Allenatore: Donandoni

Atalanta (3-4-1-2): Sportiello; Masiello, Caldara, Zukanovic; Conti, Kessie, Gagliardini, Spinazzola; Kurtic; Petagna (dal 44′ st Pesic), Gomez (dal 38′ st D’Alessandro). A disposizione: Bassi, Migliaccio, Grassi, Freuler, Raimondi, Pinilla, Mazzini, Bassi, Bastoni, Capone, Dramé. Allenatore: Gasperini

Arbitro: Mariani

Assistenti: Fiorito e Caliari 

Quarto Ufficiale: Liberti

Addizionali: Orsato e La Penna

Reti: al 15′ st Masiello, al 22′ st Kurtic

Ammonizioni: Gagliardini, Kessie, Gastaldello, Viviani, Maietta, Masina, Torosidis

Recupero: 2 minuti nel primo tempo, 4 minuti nella ripresa

Per l’Atalanta l’Europa passa da Bologna

Bologna-Atalanta
Bologna-Atalanta risultato e tabellino della partita

BOLOGNA – Da come si erano messe le cose all’inizio dell’avventura di Gasperini sulla panchina orobica poco lasciava pensare che i bergamaschi sarebbero stati la sorpresa del campionato a questo punto del torneo. La sconfitta subita in casa alla 4.a giornata contro il Palermo, l’Atalanta ha inanellato 8 partite utili consecutive, fatte di 7 vittorie e un pareggio, aggiungendo alla sua classifica 22 dei 25 punti che conta attualmente in classifica.

Con queste credenziali la squadra nerazzurra si presenta al Dall’Ara per affrontare un Bologna che naviga tranquillamente nelle posizioni mediane della classifica ma che ha disputato finora un campionato altalenante.

QUI BOLOGNA

La zeppa infermeria dei felsinei, con la degenza di Helander, Verdi e Di Francesco, non impedisce a Donandoni di impostare un 4-3-3 atipico per affrontare un’Atalanta spavalda che scende al Dall’Ara per fare risultato. Il tecnico dei rossoblu conta su una linea difensiva massiccia, confortata dal rientro del capitano Gastaldello per affidare ad un centrocampo di qualità l’incarico di supportare il tridente d’attacco che avrà Destro come riferimento avanzato. L’intenzione evidente del tecnico è quello di premere sul centrocampo per impedire le pericolose verticalizzazioni orobiche.

QUI BERGAMO

Un’Atalanta decisa a proseguire il proporio sogno sulle ali dell’entusiasmo di una serie positiva da big. Gasperini ha ormai trovato i giusti compromessi convertendo la sua convinzione nei confronti del 3-4-3 ad una soluzione che prevede Kurtic partire da dietro per essere sincronico con Petagna e Gomez. Ne sorte un gioco meno prevedibile che permette tra l’altro un pressing slegato dalle esigenze di geometrie troppo rigide.