Montella: “Deulofeu? Devo sfruttarlo di più”

532

Le dichiarazioni del tecnico rossonero dopo la vittoria al Dall’Ara

BOLOGNA – Al termine della sfida con il Bologna, Vincenzo Montella, allenatore del Milan, ha commentato la gara.

La vittoria in nove uomini

Il tecnico si é detto emozionato per una vittoria che va ben oltre i tre punti. La squadra ha dimostrato di avere carattere e determinazione. Ha voluto fortemente la vittoria e alla fine l’ha ottenuta. A suo parere, anche meritatamente, per averla ottenuta in inferiorità numerica e per l’idea di gioco. Montella ha dichiarato di aver caricato i suoi ragazzi alla fine del primo tempo, dicendo loro che non dovevano arrendersi. Stavano giocando la partita della svolta.

Nulla era ancora perduto perché tanti sono i casi in cui una squadra in dieci uomini riesce a vincere. In nove è ancora più difficile, ma succede. E la gara di stasera ne é stata la dimostrazione. Il Milan ha vinto perché ha saputo capire la miglior strategia all’interno della partita. É importante saper trovare un giusto equilibrio tra aspettare o controllare il gioco. Altrimenti si diventa prevedibile. Secondo l’allenatore é normale durante una stagione avere degli alti e bassi. Anche contro il Bologna la sua squadra avrebbe potuto segnare già nel primo tempo. Non é riuscita. Deve imparare a fare meglio.

I singoli

Montella ha parlato di alcuni singoli, partendo dal protagonista della serata: Deulofeu. Su di lui ha confessato di aver risposto di conoscerlo benissimo non appena Galliani e Maiorino glielo proposero. E di aver dato subito il proprio benestare. Ha dichiarato che lo spagnolo ha un gran tiro che finora non ha fatto vedere. E che cercherà di sfruttarlo ancora di più. Su Bacca ha ribadito che non sussiste alcun problema. Ha gioito con gli altri. E ha volto fare i complimenti a Poli. “É con questo spirito che si diventa una squadra vincente”, le parole del tecnico.