Tim Cup, Bologna-Verona 4-0, il tabellino: poker rossoblù

725

Bologna-Verona risultato, tabellino e cronaca della partita

RISULTATO FINALE: BOLOGNA-VERONA 4-0

TABELLINO

BOLOGNA (4-3-3): Gomis, Krafth, Gastaldello, Oikonomou, Mbaye, Donsah (67′ Dzemaili), Nagy, Pulgar (87′ Taider), Mounier, Destro, Di Francesco (77′ Okwonkwo) All. Donadoni

VERONA (4-3-3): Coppola, Fares, Bianchetti, Boldor, Souprayen , Zaccagni (’77 Caracciolo), Maresca, Valoti (67′ Luppi), Bessa (59′ Juanito Gomez), Ganz,Troianello All. Pecchia

Arbitro: Pairetto

Reti: De Francesco (31′), Mounier (39′ e 86′) Krafth 90′

Ammonizioni: Zaccagni (49′) Okwonkwo (89′)

Recupero: 0+3

Stadio: Dall’Ara di Bologna


Bologna-Verona la presentazione della partita di Tim Cup

Le probabili formazioni ed il tabellino LIVE dell’ultima partita valida per il quarto turno di Coppa Italia, Bologna-Verona.

Coppa Italia - Il programma completo del quarto turno
Bologna-Verona risultato, tabellino e cronaca della partita

BOLOGNA – Questa sera alle ore 21 scenderanno in campo, al Dall’Ara, Bologna e Verona per il match valido per il quarto turno di Coppa Italia 2016-2017. Un match stuzzicante che potrebbe un antipasto per la Serie A visto il cammino degli Scaligeri tra i cadetti. Per quanto riguarda il periodo di forma delle due compagini il Bologna di Donadoni è reduce dalla sconfitta casalinga contro l’Atalanta mentre il Verona, battendo il Bari, è tornato al successo dopo due ko consecutivi. Fischio d’inizio alle ore 21.

QUI BOLOGNA

Donadoni dovrà rinunciare agli infortunati Helander, Sadiq, Verdi e Rizzo, ma proporrà comunque un turnover. Destro verrà probabilmente fatto rifiatare, con Floccari pronto a cogliere l’occasione, probabilmente supportato da Krejci e Mounier. A centrocampo Donsah dovrebbe partire dall’inizio al posto di Viviani, affiancato da Pulgar e Mbaye. Il reparto offensivo invece dovrebbe essere comunque guidato da Gastaldello, squalificato in campionato.

QUI VERONA

Pecchia vede nel quarto turno di Coppa Italia un bel banco di prova per le ambizioni della squadra e anche per quei giocatori che fino a questo momento sono stati meno utilizzati. Nel tridente quindi dovrebbero trovare spazio Ganz e Gomez, insieme ad uno tra Fares e Troianello. Il perno del centrocampo dovrebbe essere Maresca, aiutato da due giovani di belle speranze come Valoti e Zaccagni, mentre in difesa dovrebbe vedersi Boldor e uno tra Badan e Riccardi. Restano a casa invece Pazzini e Pisano.

Articoli correlati