Brescia-Sampdoria, curiosità in cifre

Torna su una panchina di serie A Mario Beretta: la sua ultima risaliva all’8 marzo 2008 in Lecce-Reggina 0-0, quando guidava i salentini. Beretta non vince una partita in casa dal 28 settembre 2008, Lecce-Cagliari 2-0 in serie A: nelle 13 seguenti tra serie A (Lecce) e serie B (Torino) ha un bilancio di 7 pareggi e 6 sconfitte. Prima di Beretta sulla panchina bresciana sedeva Iachini, esonerato dopo 15 turni in cui ha ottenuto un bilancio di 3 vittorie, 3 pareggi e 9 sconfitte (0.80 di media-punti per gara).

Il Brescia non vince in campionato dallo scorso 22 settembre quando si impose per 2-1 in casa contro la Roma: da allora lo score lombardo in serie A è di 3 pareggi ed 8 sconfitte. Si tratta della serie negativa record attualmente in corso nella serie A 2010/11. Il Brescia non segna in assoluto in gare ufficiali dal 25 novembre scorso quando, in coppa Italia, venne sconfitto per 1-5 a Catania.

L’autore del gol bresciano fu Feczesin al 18′: da allora sono trascorsi i restanti 72′ di quel match, più le intere partite di campionato contro Genoa (0-0 casalingo) e Milan (ko esterno per 0-3), per un totale di 252′ di digiuno assoluto. Brescia e Sampdoria sono due delle 4 squadre della serie A 2010/11 ad aver finora segnato solo con giocatori titolari: le altre sono Cesena e Parma. La Sampdoria è una delle 4 squadre della serie A 2010/11, assieme a Cesena, Bologna e Napoli, ad aver finora segnato con il minor numero di giocatori diversi: sono appena 5. I 5 blucerchiati finora in gol sono stati Cassano, Guberti, Pazzini, Pozzi e Ziegler. Pietro Accardi, se dovesse scendere in campo, festeggerebbe la 100/a presenza in serie A della propria carriera. Le attuali 99 presenze sono state collezionate indossando le maglie di Palermo e Sampdoria. Il debutto di Accardi in categoria risale al 6 gennaio 2005: Reggina-Palermo 1-0.

[Alessio Alaimo – Fonte: www.tuttomercatoweb.com]