Brocchi: “Cambiare sistema di gioco non è facile, una vittoria che vale doppio”

264

fiamme milan

Il tecnico rossonero, all’esordio in panchina, ha espresso la sua soddisfazione in conferenza stampa

GENOVA – Serata speciale per il tecnico rossonero, Cristian Brocchi, che apre con un successo, la nuova avventura sulla panchina del Milan. Visibilmente soddisfatto per quanto espresso in campo dai suoi oltre che dal risultato che premia i rossoneri grazie ad una rete di Bacca nella ripresa. Queste le sue dichiarazioni in sala stampa nel dopo partita:

“Sono molto contento, la prima cosa che mi viene da dire è ringraziare tutti i componenti del settore giovanile, perché è giusto menzionarli dato che oggi abbiamo vinto tutti compresi loro. Già cambiare sistema di gioco non è facile, loro hanno provato ad uscire fuori da situazioni non facili, sono contento dell’atteggiamento, è una vittoria che vale doppio. Secondo me i giocatori che abbiamo in rosa hanno le caratteristiche per giocare con questo modulo, miglioreranno di giorno in giorno ma la cosa che deve esserci sempre è quella di crederci fino alla fine. Io non voglio un trequartista che stia fermo in mezzo ma deve lavorare con gli attaccanti e stasera Jack l’ha fatto spesso. Non si deve giocare un calcio statico, bisogna essere presenti in tutte le zone del campo. Balotelli è stato fantastico come anche Carlos, ci hanno aiutato tantissimo. Avendo anche un trequartista che li aiuta a giocare insieme sono più facilitati ad essere esaltati.”

Articoli correlati