Cagliari: la scheda di Alessio Cragno

403

Alessio Cragno è il nuovo portiere del Cagliari targato Giulini-Zeman. Il ragazzo di Fiesole, cresciuto nel Brescia, approda in A dopo una stagione da titolare in B. Un bel salto di qualità per un ragazzo che, nel 2009, giocava per la squadra dilettantistica del San Michele Cattolica Virtus. Lì fu notato dagli osservatori del Brescia che lo portarono in Lombardia. Da lì in poi, Cragno inizia la sua scalata: i primi due anni gioca negli Allievi Nazionali, nella stagione 2011/2012 viene promosso titolare nella Primavera e nella scorsa stagione diviene il portiere titolare della prima squadra. Ora, a Cagliari, avrà l’opportunità di assaporare la serie A.

PUNTI DI FORZA – Nonostante la giovane età, Cragno è un ragazzo maturo, che soffre poco la tensione. La sua dote migliore è l’esplosività tra i pali che lo portano a compiere grandi interventi. Inoltre, se la cava bene anche con i piedi, e questa, per un giocatore di una squadra allenata da Zeman, è una dote fondamentale, dato che, di fatto, dovrà fungere da libero aggiunto.