Cagliari, prime parole rossoblù per T. Ribeiro: ”In Italia tecnica fondamentale”

“È un’esperienza che mi esalta. Finora conoscevo il calcio europeo solo per la mia breve parentesi in Francia e ho già notato una prima importanza differenza: qui la tecnica è fondamentale, mentre il calcio francese si affida di più alla possanza fisica”. Queste le prime parole di Thiago Ribeiro Cardoso, l’attaccante ex Cruzeiro, presentato questo pomeriggio ad Asseminello.

“Ho accettato Cagliari perchè conoscevo la serietà della società e questo primo mese di permanenza  in Sardegna  non ha fatto altro che confermare quanto mi era stato riferito. Un grande aiuto me lo sta dando il mio connazionale Nenè che al di là del rapporto personale, mi è anche molto utile in campo in quanto nell’esperienza brasiliana ho spesso duettato con calciatori delle sue stesse caratteristiche”.

Cinquanta minuti e spiccioli nella prima gara di campionato, coincisa con l’impresa dei rossoblù all’Olimpico: “L’esordio di Roma è stato per me una grande emozione e quello che mi ha colpito di più è stato il vedere una squadra, la nostra, giocare con una determinazione che sinceramente non mi aspettavo – riferisce Thiago Ribeiro -. Poi è venuto anche il risultato ottenuto al cospetto di una delle grandi del calcio italiano e in uno stadio dal tifo assordante. Per il futuro mi aspetto di giocare il più possibile, sarò sempre pronto e a disposizione dell’allenatore”.

[Redazione Tutto Cagliari – Fonte: www.tuttocagliari.net]