Calciomercato 2 febbraio 2017: le ultime notizie sulle trattative in Italia

371
calciomercato live
Calciomercato 2 febbraio 2017: le ultime notizie sulle trattative in Italia

Mercato chiuso ma non finito. É infatti iniziato quello degli svincolati. Tanti giocatori, anche eccellenti, sono ancora senza contratto. Tante, quindi, le occasioni per tutti i ruoli, per tutti i gusti e per tutte le tasche.

Per tesserare giocatori che sono senza contratto dal 1° luglio dello scorso anno c’é tempo fino al prossimo 28 febbraio. Per tutti gli altri fino a venerdì 31 marzo.

Calciomercato 2 febbraio 2017: le ultime notizie sulle trattative in Italia

I portieri

Tra i (pochi) portieri c’è Amelia, reduce da una stagione come terzo al Chelsea.

I difensori

Tanti invece i nomi in difesa, tra i quali spicca quello di Caceres, duttile difensore classe ’82 che, reduce dal grave infortunio patito quando ancora era alla Juventus, non ha ancora trovato qualcuno pronto a scommettere su di lui. Pare che che in questi giorni ci sia in sosperso una trattativa con la Fiorentina. E che sulle tracce del giocatore si sia messo il Crystal Palace. Ma ci sono anche il peruviano Vargas, il guineano Constant, il portoghese Bosingwa e il brasiliano Maicon, l’olandese Drenthe.

I centrocampisti

Tra i centrocampisti c’é Carmona che, dopo essere stato accostato a varie squadre, in questi giorni é giunto alla risoluzione del proprio contratto con l’Atalanta. E ora pensa a un futuro negli USA. Come lui l’argentino Ledesma, l’ex Juve Sissoko o l’ex Roma Julio Baptista.

Gli attaccanti

E per finire gli attaccanti. Lo svincolato più illustre é Cassano. Dalla scorsa estate il fantasista pugliese non fa parte della rosa della Sampdoria. E da novembre si allena con la Primavera. Nei giorni scorsi c’é stata la risoluzione del contratto che lo legava fino a giugno al club blucerchiato. E ora Cassano é in attesa di potersi accasare in qualche squadra. Pare che per lui, che non vorrebbe allontanarsi dalla Liguria, ci sia una offerta dell’Entella. Ma l’attaccante non gradirebbe scendere nel campionato cadetto. Così come già ha detto no al campionato cinese. Tra gli altri attaccanti che attendono l’occasione per non appendere gli scarpini al chiodo Drogba ed Eduardo.

Articoli correlati