Calciomercato 2020/2021: da Papu Gomez a Llorente, gli affari in corso

42

calciomercato live

Prosegue la sessione di calciomercato invernale della stagione 2020/2021: vediamo gli ultimi acquisti delle squadre di Serie A: Gomez parte per la Spagna, Llorente va via dal Napoli, Asamoah sbarca in Sardegna

MILANO – Siamo all’ultima settimana di calciomercato per le società di Serie A. Le squadre stanno ufficializzando i loro nuovi acquisti, altre trattative non sono ancora giunte alla conclusione. Come vi avevamo preannunciato pochi giorni fa, l’attaccante dello Spartak Mosca Aleksandr Kokorin è vicinissimo alla Fiorentina, ieri è sbarcato a Firenze ed è andato a cena con il presidente Rocco Commisso. Ma vediamo adesso gli altri affari in ballo in questa sessione di calciomercato, tra quelli in via di chiusura e quelli ancora lontani dal realizzarsi. Ricordiamo che le società avranno a disposizione fino al 1° febbraio.

Partiamo dal Papu Gomez partito in direzione Spagna per accasarsi al Siviglia. I problemi irrisolti con Gasperini lo avevano fatto finire fuori squadra, inoltre nessuna tra le società italiane ha fatto un’offerta ritenuta interessante all’Atalanta. I bergamaschi riceveranno 5,5 milioni di euro con in ballo altri 2,5 legati a bonus, mentre il giocatore firmerà un contratto fino al 2024 che gli garantirà 3 milioni a stagione, uno in più rispetto a prima. L’attaccante avrà così l’opportunità di tornare a giocare e magari guadagnarsi la chiamata per la sua Nazionale per la Coppa America che si svolgerà a giugno in Argentina e Colombia.

Il Cagliari invece continua la campagna di rafforzamento cercando di far suo il terzino Kwadwo Asamoah. Il giocatore ex Udinese, Juventus e Inter il 5 ottobre scorso aveva risolto il contratto con i nerazzurri, essendo rimasto fuori dal progetto tecnico del mister Conte. Svincolato da mesi, ora è vicinissimo a sbarcare in Sardegna per aiutare a salvare i rossoblù, nei quali ritroverà come compagno Radja Nainggolan. Il ghanese dovrà togliersi un po’ di ruggine di dosso, dato che non gioca una partita ufficiale dal 6 dicembre del 2019.

Nel Napoli ormai Fernando Llorente è sul piede di partenza. Lo spagnolo e la società partenopea hanno trovato un accordo con l’Udinese che fa tutti felici: il giocatore che era finito ai margini sarà impegnato con più continuità, il Napoli toglie dal bilancio un ingaggio pesante, dato che l’ex Juventus percepiva 4,5 milioni. L’Udinese oltretutto sta provando a far tornare in Italia un altro attaccante, ovvero Patrick Cutrone, attualmente al Wolverhampton. I soldi per la punta italiana arriverebbero in parte dalla cessione di Kevin Lasagna, in procinto di passare all’Hellas Verona per circa 9 milioni più bonus. Gli inglesi per Cutrone ne avevano spesi due anni fa 22, ora ne chiedono almeno 12. Sul giocatore però l’Udinese dovrà fare attenzione al Parma, che interessato tenta di inserirsi nella trattativa.

Riguardo altri affari in corso, la Roma attende che il tampone di Stephan El Shaarawy dia esito negativo, perché fino ad allora non sarà possibile per lui fare le visite mediche e il tesseramento è per ora bloccato. Il Bologna si è rinforzato con l’arrivo in prestito dal Cagliari del difensore Arturo Calabresi. Il Torino sta insistendo con il Parma per il centrocampista Jasmin Kurtic, in caso di risposta negativa l’alternativa allo sloveno è Lukas Lerager, danese del Genoa. Per l’attacco i granata puntano Antonio Sanabria del Betis. L’Hellas oltre a Lasagna ha già preso Stefano Sturaro. Il centrocampista ex Juventus arriva in prestito dal Genoa e ha già scelto il nuovo numero di maglia, il 33.

Articoli correlati