Calciomercato Lazio: Ansaldi, Van Persie e Adriano per il futuro?

481

Lazio

In attesa di capire chi guiderà la Lazio nel prossimo campionato, con Prandelli che è sempre in stand by, Lotito si muove per rinforzare la squadra. Gli obiettivi sono chiari: due terzini, un paio di punte e un centrale difensivo. Le trattative più avanzata sono quelle che riguardano i due terzini. I biancocelesti, infatti, sembrano vicinissimi ad Adriano del Barcellona e Ansaldi del Genoa.

ADRIANO-ANSALDI AD UN PASSO – La Lazio ha ormai definito l’ingaggio di Adriano: quadriennale da due milioni a stagione per il trentunenne brasiliano che sarà il nuovo terzino mancino della squadra, permettendo lo spostamento in pianta stabile di Lulic a centrocampo.

Per la fascia destra, visti i problemi fisici di Basta, la dismissione di Konko (all’ex Genoa scadrà il contratto a fine giugno) e la scarsa maturità mostrata da Prcic lo scorso anno, serve un terzino in grado di dare affidabilità. Ansaldi è un mancino che si disimpegna bene anche a destra e ha esperienza e qualità. Il Genoa deve riscattarlo dallo Zenith e poi metterlo in vendita. Preziosi chiede 6 milioni, cifra che Lotito pare disposto a spendere.

BRUMA E VAN PERSIE – Continua poi, la ricerca di un centrale da affiancare a De Vrij e di due punte, date le partenze di Klose e Matri. Per la difesa il nome più interessante è quello di Jeffrey Bruma, inseguito anche dall’Inter. L’alternativa è De Maio del Genoa. In attacco, tre nomi: Van Persie, Pavoletti e Lapadula.

In Turchia danno per certo  l’affare con il Fenerbahce per l’olandese sulla base di 10 milioni. Van Persie sarebbe il profilo ideale per sostituire Klose, vista l’esperienza e la qualità dell’olandese.

Pavoletti e Lapadula sono nomi meno internazionali, ma di sicuro interesse. Possibile che uno dei due arrivi, se non entrambi, nel caso in cui fallisse l’assalto a Van Persie.

Articoli correlati