Calciomercato Serie B: le trattative al 12 giugno

29

serie bkt blu

Il Crotone lavora sulle uscite: Simy e Messias in cima alla lista dei partenti. Inzaghi punta Caldirola ed Insigne. La ternana prova a chiudere per Micai e Asencio

CROTONE – Mentre gli occhi di tutta Italia sono puntati sulle prestazioni della nazionale, in Serie B si continua a lavorare per costruire le squadre per la prossima stagione. Il Crotone sta lavorando sulle uscite: i giocatori più richiesti al presidente rossoblu sono, ovviamente, Simy e Junior Messias che, nella scorsa stagione, hanno dimostrato di poter restare in categoria. Sull’attaccante nigeriano si sta muovendo la Fiorentina che è alla ricerca di un vice Vlahovic. Per il ventinovenne, nelle ultime ore, si sarebbe inserito anche il Monza che cerca un altro colpo ad affetto dopo quelli dello scorso anno. Il fantasista brasiliano, invece, potrebbe approdare al Torino vista l’offerta di 10 milioni messa sul piatto dalla società granata. Sul giocatore ci sono anche Napoli e Milan che sembrano, però, più defilate rispetto alla squadra piemontese. Il Brescia, dopo l’approdo di Filippo Inzaghi, potrebbe puntare due giocatori cardine del Benevento allenati, lo scorso anno, proprio dal nuovo tecnico delle rondinelle.

I nomi caldi sono quelli di Caldirola e di Insigne ma, al momento, si parla solo di interesse, ma non si esclude una possibile offerta nei prossimi giorni. C’è da dire anche che il Benevento difficilmente si priverà di due giocatori importanti in vista della prossima stagione dove l’obiettivo sarà quello di tornare in Serie A. La Ternana è una delle società più attive sul mercato al momento: dopo aver, praticamente, chiuso le trattative per Ghiringhelli e Palumbo, la società rossoverde, si sta muovendo per la porta dove potrebbero arrivare Micai e Adamonis. La società umbra sta anche pensando a Raul Asencio che è in cerca di riscatto dopo una stagione anonima passata tra le fila del Pescara e della SPAL. Il Pisa starebbe pensando ad Hans Nicolussi Caviglia, centrocampista di proprietà della Juventus, per rinforzare la mediana. Il talento classe 2000 arriva da una stagione sfortunata con il Parma che lo ha visto ai box per gran parte dalla stagione a causa della rottura del crociato rimediata a dicembre.

Articoli correlati