Campionato Primavera 1 2021/2022 passa a 18 squadre

34

primavera

MILANO – Ieri pomeriggio, sotto la direzione del presidente Gabriele Gravina, si è tenuta la riunione del Consiglio Federale composta dai consiglieri Dal Pino e Marotta per la Lega di A; Balata per la Lega B; Ghirelli, Marino e Pasini per la Lega Pro; Sibilia, Acciardi, Franchi, Frascà, Ortolano e Zanon per la Lega Nazionale Dilettanti; Calcagno, Biondini, Marchitelli e Bernardi per gli atleti; Beretta e Giatras per i tecnici; il presidente dell’AIA Trentalange; il presidente del Settore Giovanile e Scolastico Tisci; il presidente del Settore Tecnico Albertini; il segretario generale Brunelli; la presidente della Divisione Calcio Femminile Mantovani; il membro UEFA nel Consiglio FIFA Christillin.

Nel corso della riunione, oltre a confermare le nomine di Albertini e Tisci come presidenti del Settore Tecnico e del Settore Giovanile Scolastico, si sono toccati diversi punti, tra questi: la riforma dei Campionati Primavera che porta a 18 squadre la prima competizione giovanile italiana:

“Il Consiglio ha approvato la riforma dei Campionati Primavera con immediata trasformazione del format del Primavera 1 che passa da 16 a 18 squadre con 2 retrocessioni e 4 promozioni dal Primavera 2. A regime, dalla stagione sportiva 2022/23, il campionato Primavera 1 sarà composta da 18 squadre (3 retrocessioni), il Primavera 2 da 32 squadre (3 promozioni e 2 retrocessioni), il Primavera 3 da 24 squadre (2 promozioni e 2 retrocessioni) e il Primavera 4 da 26 squadre ( 2 promozioni). Contestualmente è stata abolita la norma che vincolava la partecipazione della squadra Primavera al campionato di competenza della prima squadra”.

Articoli correlati