Catania: Paglialunga, c’è l’accordo (1,2mln) a breve la firma

ARGENTINA Secondo quanto riportano accreditate fonti giornalistiche argentine Mario Paglialunga proseguirà la sua carriera calcistica lontano dal Rosario Central. La dirigenza del club ha trovato un accordo sulla parola col Catania e, stando così le cose, il centrocampista potrebbe presto trasferirsi in Italia per disputare il suo primo campionato europeo. Tutto ciò sarà però confermato solo quando le firme d’ambo le parti verranno apposte sul contratto.

L’operazione dovrebbe riguardare l’intero cartellino del giocatore con una clausola che corrisponda agli argentini il 10% del ricavo sulla possibile futura cessione del centrocampista ad un altro club. In totale il Catania pagherà 1,2 mln di dollari, che esentasse ammonteranno circa a 950.000 dollari per il Central.

Paglialunga era stato accosto al Catania qualche settimana addietro, tuttavia i tempi della trattativa di erano dilatati per via delle pretese eccessive del Central. Arrivato l’accordo sulla parola la transazione può considerarsi prossima alla positiva conclusione. I proventi permetteranno al Central di respirare, uscire da una situazione patrimoniale non poco complicata visto che finora era riuscito a vendere solo la metà di Burdisso (accostato anch’esso al Catania) all’Arsenal, e quella di Braghieri al Lanus (in prestito).

Paglialunga è reduce da un periodo di inattività prolungata, iniziato nell’ottobre del 2010 quando patì la rottura del legamento crociato del ginocchio sinistro nel corso della gara contro il Boca Unidos de Corrientes ed il tecnico Antonio Pizzi, per la stagione che sta per iniziare, non aveva dato grandi segnali di volerlo trattenere.

Trova così spiegazione l’incontro tra l’addì etneo Lo Monaco e l’agente argentino, Jorge Cyterszpiler, avvenuto nei giorni scorsi a Milano. Il giocatore, classe 1988 (centrocampista difensivo) è sempre stato un obiettivo del Catania fin dalla data del suo infortunio, ottobre 2010, quando il passaggio in rossazzurro saltò proprio in ragione del guaio al ginocchio.

Anche in questa sessione di mercato il giocatore era stato accostato agli etnei ed anzi, può fregiarsi d’esser stato l’unico nome non smentito ma confermato dall’addì Lo Monaco che, ai microfoni di Sport Italia, tempo addietro, ammise: “E’ un giocatore che ci piace, lo stiamo trattando, speriamo di chiudere presto”.

[Redazione Mondo Catania Fonte: www.mondocatania.com]