Catanzaro – Crotone 2-0: Iemmello – Curcio, vola la capolista

1187

Catanzaro Crotone cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Catanzaro – Crotone di Domenica 6 novembre 2022 in diretta: un gol per tempo per mettere ko i pitagorici e +3 dal Pescara ora in seconda posizione

CATANZARO – Domenica 6 novembre alle ore 14.30, allo stadio Nicola Ceravolo di Catanzaro, il Catanzaro di Vincenzo Vivarini ospita il Crotone di Franco Lerda nel match valido per la dodicesima giornata del girone C della Lega Pro 2022/23. 12mila gli spettatori sugli spalti per il big match del sud.

Cronaca della partita

PRIMO TEMPO

In avvio botta e risposta con Iemmello che impegna già al secondo Branduani in angolo e dopo un minuto Tribuzzi al volo su angolo di Petriccione e nessun problema per il portiere. Al 6′ palo centrato dai giallorossi su punizione di Vandeputte sfiorata da Iemmello. Altro palo questa volta su spunto di Biasci che si mette in proprio ma è sfortunato. Gara giocata subito su ottimi ritmi, c’è anche un pò di tensione inevitabile in campo, a farne le spese Brighenti, Tribuzzi e Sounas gravati dal cartellino. Al 32′ ottima chiusura di Branduani su Sounas che stava per rendersi molto pericoloso. Nella seconda parte del primo tempo si fa più spezzettato il gioco con diverse interruzioni e rendere meno spettacolare un match partito a mille. I due allenatori Vivarini e Lerda ammoniti per proteste, clima molto caldo al Ceravolo. Al 41′ protagonista Fulignati sul tentativo di Mogos prima e Gomez poi: primo tentativo da fuori area smanacciata dal portiere che si super sul tap in ravvicinato di testa dell’attaccante ospite. Al 45′ si blocca il punteggio: apertura dalla trequarti di Biasci che vede l’inserimento in area di Vandeputte, cross basso per Iemmello lesto a colpire con il destro sul primo palo. Dopo 2 minuti di recupero si chiude il primo tempo con il vantaggio della squadra di casa per 1-0.

SECONDO TEMPO

Si riparte con il secondo tempo della partita, nessuna variazione nelle formazioni. Palla del pari per Golemic su cross di Chiricò ma centra il palo, tardiva segnalazione di un tocco di mano per il difensore. Pochi istante più tardi bolide di Chiricò dalla lunga distanza e deve volare sulla sua destra Fulignati per salvare in angolo. Tegola per Lerda che all’11’ perde per infortunio Kargbo per Vitale. Qualche istante più tardi rete annullata per millimetrica posizione di fuori gioco al Crotone sul cross di Chiricò finalizzato di testa da un giocatore ospite. Al 13′ azione di contropiede orchestrata da Gomez che fallisce il passaggio a centro area che avrebbe portato un compagno a tu per tu con Fulignati. Al 22′ raddoppio del neo entrato Curcio: discesa di Vandeputte sulla sinistra e sul rasoterra a centro area guizzo dell’attaccante abile in scivolata a colpire da due passi. Si tratta del settimo centro arrivato dai subentri. Girandola di cambi intorno al 18′ con gli ospiti che provano a rimettersi in carreggiata ma il raddoppio ha dato ulteriore fiducia ai padroni di casa, abili nel possesso palla. Tra gli applausi lasciano il campo Bernardotto, Cinelli, Cianci e Bombagi, traguardo più vicino per la squadra di casa a cinque minuti dalla fine. Al 45′ punizione di Chiricò per il colpo di testa sotto misura di Gomez a lato. Cinque i minuti di recupero. Spunto personale di Bernardotto in area da posizione defilata ma conclusione larga al 47′. Allo scadere cross in area verso il secondo palo per Chiricò che generosamente ci prova di testa ma non riesce a centrare lo specchio della porta. Finisce il match con il successo per 2-0 del Catanzaro sul Crotone. Vola la capolista ora con tre punti di vantaggio non più sui rossoblù ma sul Pescara che ne ha approfittato (vincendo in casa con la Gebilson) per portarsi in seconda posizione scavalcando proprio i pitagorici.

Tabellino

CATANZARO: Fulignati A., Biasci T. (dal 18′ st Curcio A.), Brighenti N., Ghion A. (dal 38′ st Bombagi F.), Iemmello P. (dal 38′ st Cianci P.), Martinelli L., Scognamillo S., Sounas D. (dal 38′ st Cinelli A.), Tentardini A. (dal 28′ st Situm M.), Vandeputte J., Verna L.. A disposizione: Rizzuto A., Sala A., Bombagi F., Cianci P., Cinelli A., Curcio A., Fazio P., Gatti R., Katseris P., Mule E., Pontisso S., Situm M., Welbeck N.

CROTONE: Branduani P., Awua T. (dal 28′ st Rojas L. dal 37′ st Bernardotto G.), Bove D., Calapai L., Chirico C., Golemic V., Gomez G., Kargbo A. (dal 11′ st Vitale M.), Mogos V., Petriccione J., Tribuzzi A. (dal 28′ st Giannotti P.). A disposizione: Dini A., Gattuso F., Cantisani R., Crialese C., Giannotti P., Giron M., Panico G., Pannitteri O., Papini F., Rojas L., Tumminello M., Vitale M.

Reti: al 45′ pt Iemmello P. (Catanzaro) , al 23′ st Curcio A. (Catanzaro) .

Ammonizioni: al 19′ pt Brighenti N. (Catanzaro), al 23′ pt Sounas D. (Catanzaro), al 40′ pt Biasci T. (Catanzaro), al 9′ st Ghion A. (Catanzaro), al 43′ st Vandeputte J. (Catanzaro) al 23′ pt Tribuzzi A. (Crotone), al 8′ st Mogos V. (Crotone).

Formazioni ufficiali di Catanzaro – Crotone

CATANZARO (3-5-2): Fulignati; Martinelli, Brighenti, Scognamillo; Tentardini, Verna, Sounas, Ghion, Vandeputte; Iemmello, Biasci. A disposizione: Sala, Rizzuto, Fazio, Gatti, Mulè, Welbeck, Pontisso, Katseris, Cinelli, Situm, Bombagi, Curcio, Cianci. Allenatore: Vivarini.

CROTONE (4-3-3): Branduani; Calapai, Golemic, Bove, Mogos; Awua, Petriccione, Tribuzzi; Chiricò, Gomez, Kargbo. A disposizione: Dini, Gattuso, Giron, Papini, Crialese, Giannotti, Vitale, Rojas, Bernardotto, Cantisani, Panico, Pannitteri, Tumminello. Allenatore: Lerda.

I convocati del Catanzaro

Portieri: 1. Fulignati, 12. Rizzuto, 16. Sala

Difensori: 5. Martinelli, 13. Fazio, 14. Scognamillo, 23. Brighenti, 44. Gatti, 45. Mulè

Centrocampisti: 3. Tentardini, 6. Welbeck, 8. Verna, 18. Ghion, 20. Pontisso, 24. Sounas, 27. Vandeputte 77. Katseris, 88. Cinelli, 92. Situm

Attaccanti: 9. Iemmello, 10. Bombagi, 21. Curcio, 28. Biasci, 99. Cianci

I convocati del Crotone

Portieri: Branduani, Dini, Gattuso

Difensori: Bove, Calapai, Crialese, Giron, Golemic, Mogos, Papini

Centrocampisti: Awua, Giannotti, Petriccione, Rojas, Tribuzzi, Vitale

Attaccanti: Bernardotto, Cantisani, Chiricò, Gomez, Kargbo, Panico, Pannitteri, Tumminello

Presentazione del match

Le Aquile del Sud arrivano al derby della Calabria da prima della classe, imbattute con nove vittorie e due pareggi, e con una solidità e una convinzione che nessuno si sarebbe mai aspettato all’inizio della stagione. Occhio però, perché questo derby potrebbe essere una disgrazia in caso di sconfitta e in contemporanea di una vittoria del Pescara, poiché comporterebbe il passaggio alla terza posizione, con il sorpasso dei conterranei del Crotone e dell’aggancio della stessa squadra abruzzese. Per continuare la serie positiva senza sconfitte e per continuare a mantenere la testa della classifica, mister Vivarini si affiderà alla potenza clamorosa dimostrata da Tommaso Biasci, che con sette reti comanda la classifica cannonieri del girone C, e da Pietro Iemmello, vecchia conoscenza della serie A che segue ili compagno con una rete in meno e con tanta voglia di essere ancora decisivo.

Gli Squali di Crotone arrivano all’attesissimo derby, che verrà giocato per la prima volta dopo ben diciassette anni dall’ultima volta, anche loro con una carica allucinante. Dopo anni passati tra Serie A e Serie B, il Crotone è purtroppo decaduto in Lega Pro, ma quest’anno sta affrontando la stagione alla grande e lo dimostra il fatto che si trovi al secondo posto in classifica a inseguire i “cugini”, distanti solo un punto e ancora imbattuti. Il Crotone ha comunque ottenuto lo stesso numero vittorie e se non fosse inciampato a Foggia si ritroverebbe o a pari punti con i calabresi, o davanti. Obbiettivo sorpasso dunque per la squadra di Lerda, motivatissima a vincere il derby, superare e fare un dispetto al Catanzaro, e per provare a tentare questa vittoria molto importante, l’allenatore si affiderà ai suoi giocatori di qualità: Guido Gomez, a quota sei gol stagionali in campionato e con la voglia di superare in classifica l’avversario Biasci, e Cosimo Chirico, a quota cinque gol e con la voglia di raggiungere il suo compagno di squadra nella classifica marcatori.

QUI CATANZARO – Mister Vivarini si affiderà al suo 3-5-2. In porta ci sarà Fulignati, difesa a tre composta da Martinelli, Brighenti e Scognamillo, a centrocampo Tentardini e Vandeputte faranno gli esterni a tutta fascia, mentre a gestire il gioco ci saranno Verna, Ghion e Sounas. In attacco agirà la coppia perfetta Iemmello – Biasci.

QUI CROTONE – Mister Lerda invece confermerà per il derby il suo 4-3-3. In porta troveremo l’insostituibile Branduani, davanti a lui la difesa a quattro sarà formata da Calapai, Bove, Golemic e Mogos, mentre il trio di centrocampo sarà composto da Awua, Petriccione eTribuzzi. In attacco ci sarà invece il tridente delle meraviglie Chirico – Gomez – Kargbo.

Le probabili formazioni di Catanzaro – Crotone

CATANZARO (3-5-2): Fulignati; Martinelli, Brighenti, Scognamillo; Tentardini, Verna, Sounas, Ghion, Vandeputte; Iemmello, Biasci. Allenatore: Vivarini.

CROTONE (4-3-3): Branduani; Calapai, Bove, Golemic, Mogos; Awua, Petriccione, Tribuzzi; Chirico, Gomez, Kargbo. Allenatore: Lerda.

Dove vedere la partita in tv e in streaming

Sarà possibile seguire il match Catanzaro – Crotone valido per la dodicesima giornata di Lega Pro 2022/23 in diretta streaming su Eleven Sports, piattaforma a cui si può accedere, attraverso abbonamento, scaricando l’app su smartphone o tablet, oppure collegandosi da pc, e in diretta TV su Sky Sport al canale 254, con l’opzione di poterla guardare anche su SkyGo se siete fuori casa.