Cavani: “Con il Bologna e la Juventus ci giochiamo le due finali”

87

Edinson Cavani, attaccante del Napoli, intervenuto telefonicamente nel corso di “Marte Sport Live”, ha rilasciato alcune interessanti dichiarazioni. Ecco quanto evidenziato da Tutto Napoli: “Il campionato era lunghissimo e poteva succedere di tutto. I nostri principi hanno avuto la meglio

LA RICONFERMA – Speriamo di migliorare ancora. I miei gol arrivano dai compagni. Loro hanno capito a pieno la mia maniera di essere e di giocare. Li ringrazio per avermi aiutato così. Quando ci si trova bene in un posto, viene tutto più facile

BOLOGNA-NAPOLI –L’anno scorso ero squalificato, ma in tribuna a seguire la gara. Il presidente ha fatto benissimo a lanciare l’appello. La gente di Napoli ci ha sempre sostenuto, ovunque andassimo a giocare. Speriamo che ci accompagnino anche domenica. Sarà una delle due finali che restano, insieme a quella con la Juventus

CURIOSITA’ – “Quand’ero piccolo, mio padre era proprietario di un club. Quando lo andavo a trovare, mi mettevo sempre a giocare a bocce. Di tanto in tanto, lo rifaccio. La famiglia di Quarto ci è sempre stata vicina. Mi fanno sentire più a casa che mai”.

[Nadia Napolitano – Fonte: www.tuttonapoli.net]

Articoli correlati