Cervia sogna di diventare Città dello Sport

29

gruppo lo sport fa viaggiare

Conclusa la sesta edizione del forum ‘Lo Sport fa Viaggiare’ che ha visto a confronto ospiti illustri del mondo del turismo e dello sport

CERVIA – Si è appena conclusa sulla spiaggia del Fantini Club di Cervia la 6° edizione del Forum “Lo Sport fa Viaggiare”, nuova occasione per analizzare la crescita e le potenzialità del turismo sportivo, a conclusione della fortunata edizione 2021/22 della rubrica “Fantini Club LIVE: Sport Turismo”.

Nomi illustri del mondo dello sport e del turismo si sono confrontati sul tema dell’attività sportiva come risorsa turistica, coordinati da Lorenzo Dallari, giornalista sportivo, direttore della comunicazione della Lega Calcio Serie A.

Ad aprire l’incontro è stato il patron Claudio Fantini, AD di Fantini Group, sottolineando l’importanza per il futuro della località di investire in nuovi impianti e strutture per lo sport: “Il futuro a Cervia deve passare attraverso lo sport”. “Con lo sviluppo dell’impiantistica potremmo creare una struttura veramente importante con cui riempire gli alberghi per i prossimi vent’anni.”

Concetto ribadito anche dal sindaco di Cervia Massimo Medri, che ha evidenziato i grandi investimenti fatti in passato sui grandi spazi e strutture sportive di eccellenza come il campo golf, le Siepi, il circolo tennis, il palazzetto dello sport…grazie alle quali “non parliamo più di nicchie, ma di presenze consistenti in determinati periodi dell’anno. Per estendere la massimo delle potenzialità abbiamo bisogno di aiuto”. “Pensiamo di poterci candidare come Città dello sport, che può mettere a disposizione spazi, investimenti e capacità imprenditoriali”.

Dell’importanza del turismo sportivo per la Regione Emilia-Romagna hanno parlato il Presidente Stefano Bonaccini, intervenuto con un video messaggio ed il Capo della segreteria politica della presidenza Giammaria Manghi: “la Regione ha investito negli ultimi quattro anni 52 milioni di euro nell’impiantistica sportiva, per cui ci sono le condizioni affinchè lo sport sia davvero un pilastro centrale in questo territorio”. Mentre l’Assessore con delega al turismo e commercio Andrea Corsini ha affermato come: “Il fatto di aver creato la Sport Valley, che si affianca alle già esistenti Motor Valley e Food Valley, è stato pensato per posizionare la nostra Regione sul mercato del Turismo sportivo”. Lo confermano i numeri: “20 milioni di presenze nel 2019 sono direttamente riconducibili allo sport. Per Ironman parliamo di 7 milioni di indotto”. L’Assessore ha dunque confermato l’intenzione di lavorare per migliorare ulteriormente le strutture esistenti e crearne di nuove, a partire dalla creazione di un velodromo nei prossimi anni.

Vito Cozzoli, Presidente e AD di Sport e Salute S.p.A, è intervenuto con un video messaggio, sottolineando quanto cresca l’interesse per il turismo sportivo, ma allo stesso tempo crescano anche le pretese, in termini soprattutto di spazi verdi per cicloturismo e cammino, oltre ai grandi eventi.

Fra gli autorevoli ospiti dell’incontro anche Giuseppe Marotta, AD dell’ FC Inter e Consigliere federale per la Lega Nazionale Professionisti Serie A, che ha parlato di calcio, ma anche dell’importanza di tutto lo sport per la crescita del nostro Paese: “pecchiamo di infrastrutture povere e di mancanza di formazione. Siamo ancora fanalino di coda rispetto al resto d’Europa. Il resto d’Italia dovrebbe prendere ad esempio l’Emilia-Romagna”.

Massimo Righi, Presidente della Lega Pallavolo Serie A, ha ribadito l’importanza dello sport come ricchezza e pomozione per il territorio (basti pensare che la pallavolo movimenta tifosi durante gli eventi con un ritorno di 1 a 7 euro sull’investimento) e svelato la possibilità che Cervia diventi nei prossimi anni metà importante per la lega volley diventando sede del volley mercato.

Luca Baraldi, AD della Virtus Bologna, ha invece svelato il progetto di creare un nuovo grande impianto, con il supporto delle Fiere di Bologna, ma ha anche sottolineato l’importante ruolo per la nostra Regione di sport come il ciclismo ed il cicloturismo, “fra gli elementi più importanti per un territorio come quello dell’Emilia-Romagna”.

Fra gli altri ospiti intervenuti all’evento anche: Stefano Rossetti, vice direttore generale vicario Bper Banca, Silvio Grappasonni, cronista noto come “voce del golf”, e Fabio Conti, direttore tecnico del settore nuoto italiano.

L’evento è stato organizzato da Sportur Travel, tour operator specializzato proprio nell’organizzazione di vacanze a tema sport, in collaborazione con BPER Banca.

L’appuntamento è per il prossimo anno, per la quinta edizione di un appuntamento davvero unico per analizzare come catalizzare le energie di operatori, aziende e realtà istituzionali affinché il paese investa sempre di più sull’attività sportiva come risorsa turistica.