Cesena-Cagliari 1-0, decide una prodezza di Jimenez

Sospiro di sollievo per il Cesena che ha superato per 1-0 il Cagliari nell’anticipo della diciassettesima giornata di serie A. Quella del Cesena, che dopo il derby perso con il Bologna ha dovuto subire uno stop forzato a causa dell’impegno dell’Inter nel mondiale per club, non era stata una settimana tranquilla con Ficcadenti in bilico e contestato da una minoranza di tifosi. Cagliari di Donadoni, invece, che dopo la sconfitta di Firenze aveva battuto nettamente per 3-0 il Catania. Dopo un inizio su ritmi abbastanza lenti, con errori da una parte e dall’altra, il gol che spezza l’equilibrio è di Jimenez. Il cileno, dopo uno scambio stretto con Giaccherini, salta secco Canini e batte Agazzi nell’angolino alla sua destra. Il gol cambia la gara anche tatticamente, i padroni di casa si raccolgono nella propria metà campo e la squadra di Donadoni fatica ad attaccare la difesa schierata.

L’occasione ghiotta, però, arriva nel finale di tempo con un colpo di testa di Acquafresca sulla traversa e Conti che calcia alto sulla respinta ma il vantaggio del Cesena è più che meritato. Nella ripresa non cambiano le cose ma ad essere più pericoloso è il Cesena che può contare su più spazi in contropiedea non riesce a chiudere la gara che però è controllata senza troppi problemi. Per Ficcadenti è la quarta vittoria in campionato, risultato che permette di raggiungere i 15 punti in classifica e agguantare momentaneamente Lecce e Brescia.

[Antonio Gaito – Fonte: www.tuttomercatoweb.com]