Cesena: L’effetto sorpresa, aspettando Ibra …

256

Al triplice fischio di Gava, cosa avranno pensato i mille e passa cuori bianconeri presenti all’Olimpico? Sembra quasi di rivederli: urlo liberatorio, pugni al cielo, sorrisi, abbracci, sguardi a metà tra il soddisfatto e l’incredulo e per qualcuno addirittura lacrime agli occhi. In effetti come può un tifoso trattenere l’emozione e la gioia, quando vede i propri beniamini correre il doppio rispetto ai vice-campioni d’Italia e addirittura sfiorare il colpaccio con ben sei esordienti in A…

In una prima giornata ricca di colpi di scena, la squadra bianconera ha recitato sicuramente un ruolo da protagonista spaventando la Roma grazie ad una solida organizzazione di gioco e ad un calcio bello e tambureggiante. Se il portierone Antonioli ed il capitano Colucci erano già noti agli appassionati di calcio di ogni fede, adesso anche altri bianconeri come Giaccherini, Schelotto e Ceccarelli si stanno guadagnando la meritata celebrità; discorso a parte per Nagatomo, popolarissimo altrove e che nell’ultimo periodo ha fatto il percorso inverso rispetto ad un altro romagnolo illustre come Alberto Zaccheroni.

Ma l’effetto sorpresa non si è esaurito con il colpaccio della Capitale perche la società di Campedelli ha conquistato, seppur in condominio con altri club il titolo di “reginetta” del mercato grazie ai numerosi acquisti culminati nella giornata di chiusura delle trattatative con l’arrivo di ben sei rinforzi tra cui spiccano i nomi di Gabriele Paonessa che in Romagna porta un’ulteriore iniezione di fosforo e soprattutto di Luis Jimenez, classe e fantasia allo stato puro, autentico fiore all’occhiello del mercato.

Così dopo un doppio salto mortale che ha portato i bianconeri dal Breda di Sesto San Giovanni all’Olimpico di Roma ed una partenza fiammante in campo e fuori, i tifosi del Cavalluccio si stanno preparando ad altre trentasette gare da seguire sempre col cuore in mano, sperando alla fine di potersi abbracciare, sorridere, alzare le braccia al cielo così come nella gara d’esordio. E adesso sotto con Ibra…

[Emilio Buttaro – Fonte: www.tuttocesena.it]

Articoli correlati