Cessioni e acquisti, settimana importante per il Napoli

Otto giorni. Sono quelli che separano il Napoli dall’inizio di una stagione che si preanuncia intensa, dispendiosa di energie fisiche e mentali, con il triplo impegno – Campionato, Europa League, Coppa Italia – che metterà alla prova il processo di crescita intrapreso dalla società. Appuntamento giovedì a Castel Volturno dunque, per il raduno fissato in sede. La truppa arriverà poi a Folgaria domenica sera, e a partire da lunedì Mazzarri metterà sotto torchio i muscoli degli azzurri per temprarli alle fatiche della stagione.

PARTIRE BENE – Con quale rosa il Napoli inizierà il ritiro? E’ questa la settimana che potrebbe decidere le sorti delle prime trattative di mercato. Il refrain è quello ripetuto centinaia di volte: cedere prima di acquistare. E allora, a breve potrebbero essere ufficializzate le cessioni di Hoffer, Contini, Navarro, De Zerbi, Rullo, Pià, Dalla Bona: solo dopo la società potrebbe iniziare a concludere qualche trattativa, per permettere a Mazzarri di iniziare a forgiare la squadra sin da lunedì. Anche perché l’ideale sarebbe arrivare al play off di Europa League (19 e 26 agosto) con una rosa che abbia assorbito al meglio i nuovi innesti che verranno introdotti. Nella fattispecie, come ribadito in settimana da De Laurentiis, un difensore di piede sinistro, un centrocampista e il famigerato attaccante.

I NOMI – Mantovani, Pareja, Britos, Ruiz, Zapata; Zuculini, Jucilei, Inler; Gilardino, Fred, Lucarelli, Matri. Dodici giocatori per tre maglie: usciranno tra questi, o le tracce sono sbagliate e indicano depistaggi più o meno voluti? Il tempo risolverà l’enigma, portandosi dietro la sua accezione più conosciuta: quella di tiranno inflessibile.

[Vincenzo Balzano – Fonte: www.tuttonapoli.net]