Champions ed Europa League: tutto in due settimane?

40

Champions ed Europa League

Secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport la UEFA starebbe pensando a un’edizione sprint di Champions ed Europa League che possa concludersi entro due settimane.

ZURIGO – Sono giorni frenetici anche per il calcio mondiale con tutte le federazioni in campo per riorganizzare al meglio la stagione quando (e se) il peggio sarà alle spalle. Passi avanti per quanto concerne la zona europea, la più remunerativa dal punto di vista economico e calcistico.

Secondo quanto riportato dall’edizione odierna del Corriere Dello Sport, infatti, UEFA ed ECA avrebbero trovato un accordo sia per la conclusione dei campionati nazionali che per le coppe europee: la priorità resta sempre quella dei singoli tornei che, secondo modalità interne a ciascuna federazione, potranno concludersi entro metà luglio. Per quanto riguarda Champions ed Europa League, invece, la UEFA vorrebbe strutturarle come dei piccoli Europei: una formula spint che ne consenta la chiusura in sole due settimane.

Così facendo la stagione 2019/2020 andrebbe a concludersi nel mese di agosto salvando tutti, a cominciare dagli stessi giocatori. L’altro punto di domanda, però, riguarda la ripartenza della stagione seguente che non potrà tardare oltre un certo limite visto che nell’estate del prossimo anno andrà in scena l’Europeo. Una situazione ingarbugliata e, al momento, difficilmente risolvibile senza sacrifici.

Articoli correlati