Champions League: Germania e Portogallo si contendono la finale

140

La finale di Champions League sembra molto lontana dalla Turchia, Germania e Portogallo in pole position per prenderne il posto.

MONACO DI BAVIERA – Il 17 giugno si riunirà il Comitato Esecutivo della UEFA per delineare ufficialmente il programma delle coppe europee. Tra i tanti temi sul tavolo c’è quello legato alla sede della finale di Champions League, inizialmente prevista a Istanbul. Negli ultimi giorni, però, la candidatura turca è sempre più in bilico a causa dei costi di gestione troppo alti (visto che i match si giocheranno a porte chiuse).

La UEFA sta monitorando con attenzione la situazione con Portogallo e Germania in pole position per prendere il posto della sede iniziale. Marcelo Rebelo de Sousa, presidente del Portogallo, si è detto disponibile ad ospitare un’eventuale Final Four di Champions League nei due impianti di Lisbona: l’Estadio Da Luz del Benfica ed il Josè Alvalade dello Sporting. Forte anche la concorrenza tedesca con le parole di Markus Frank, capo dello sport di Francoforte: “La città è sempre in grado di aiutare. Certo che siamo interessati, anche se viene disputata in modo diverso dal solito”.

Articoli correlati