Champion’s League Juventus-Nordsjaelland 4-0: poker bianconero in risposta al Chelsea

84

Tutto fin troppo facile. La Juventus alza subito la testa dopo la sconfitta contro l’Inter e batte senza problemi il Nordsjælland. Una gara incanalata sui giusti binari fin dai primi minuti, quando Marchisio ha sfruttato al meglio un assist di Isla e ha sbloccato la partita. Poi Vidal e Giovinco per chiudere la pratica e proiettare la testa alla prossima gara di campionato fin dai primi minuti della ripresa.

Tutto bene quindi allo Juventus stadium. Il problema, casomai, è stata la sfida di due settimane fa in terra danese. La partita di questa sera ha evidenziato una volta di più la pochezza della squadra di Hjulmnd. Un 1-1 al Farum Park frutto più degli errori dei bianconeri che delle qualità dei padroni di casa, il cui unico merito fu quello di trovare un gol su calcio piazzato nel momento più delicato della partita. Per il resto un tempo completamente regalato e una reazione troppo tardiva, il tutto unito a tanta sfortuna che non permise alla Juventus di ottenere il primo successo in Europa.

Questa sera lo scenario è stato completamente diverso, anche se le notizie arrivate da Londra sono tutt’altro che incoraggianti. L’attaccante del Chelsea Victor Moses con un colpo di testa nel finale ha deciso la sfida contro lo Shakhtar e ha complicato di parecchio i piani bianconeri che, a questo punto, tra due settimane a Torino non hanno a disposizione altro risultato che la vittoria.

Chiosa finale su Alessandro Matri. I compagni di squadra hanno fatto di tutto per farlo tornare al gol dopo oltre un mese. Le condizioni erano quelle ideali, l’avversario pure, ma all’ex Cagliari trovare la via del gol proprio non è riuscito. Più che la condizione fisica quelli del bomber bianconero sembrano problemi di testa. Deve sbloccarsi, ma a giudicare da questa prestazione è difficile ipotizzare un suo nuovo impiego nelle prossime gare.

TABELLINO:

Juventus (3-5-2): Buffon, Barzagli, Bonucci, Chiellini (24′ st Lucio); Isla, Vidal (8′ st Pogba), Pirlo, Marchisio, Asamoah; Matri, Giovinco (15′ st Quagliarella). A disp.: Storari, Caceres, Giaccherini, Bendtner. All. Alessio

Nordsjaelland (4-2-3-1): Hansen; Parkhurst, Okore, Runje, Mtiliga; Adu (1′ st S. Christensen), Stokholm; Lorentzen, Laudrup (1′ st A. Christiansen), John; Beckmann (27′ st Nordstrand). A disp.: Jensen, Gundelach, Issah, Ticinovic. All. Hjulmand.

Arbitro: Stavrev (Macedonia)

Marcatori: 6′ Marchisio, 23′ Vidal, 37′ Giovinco, 30′ st Quagliarella (J)

Ammoniti: Marchisio, Pogba (J)

[Raimondo De Magistris – Fonte: www.tuttomercatoweb.com]

Articoli correlati