Champions, Real: allarme rientrato per Ronaldo

323

Real Madrid flag

Il Portoghese era uscito anzitempo dall’allenamento dopo uno scontro con Casilla. Solo una botta dunque per CR7 che sarà presente in finale

MADRID – Allarme rientrato in casa Real Madrid a quattro  giorni dalla finale di Champions League a Milano. Cristiano Ronaldo ha abbandonato in anticipo la sessione d’allenamento a Valdebebas dopo uno scontro con Kiko Casilla. Il portoghese, che in passato ha avuto problemi al bicipite femorale destro, è uscito tenendosi la coscia sinistra ed è stato subito sottoposto a controlli medici. Uscendo dal campo ha lanciato con rabbia una bottiglia sul prato.

La rabbia di Cristiano Ronaldo arriva dopo una settimana turbolenta e la preoccupazione in vista del derby contro l’Atletico per la finale di Champions è palpabile. Davanti alle telecamere della stampa mondiale nel giorno a loro concesso per assistere a parte della seduta d’allenamento.  I medici hanno comunque gettato acqua sul fuoco ipotizzando che si tratti di nulla di grave. Poi ci ha pensato lo stesso CR7 a tranquillizzare tutti: “Sto bene, ho avuto un piccolo fastidio durante l’allenamento ma domani starò bene”.

Articoli correlati