Chievo e Bologna, la soluzione può essere Kalinic

Tra il passare delle primavere per i rispettivi bomber (e immarcescibili bandiere) Sergio Pellissier e Marco Di Vaio e la ricerca di un centravanti di prospettiva dalle caratteristiche più prettamente fisiche e di sfondamento, per Chievo e Bologna la soluzione, in vista del prossimo mercato estivo, potrebbe essere rappresentata dal nazionale croato Nikola Kalinic (23).

Già brevemente accostato alla società felsinea in passato, per Kalinic è infatti quasi certa la partenza dal Blackburn Rovers, tra le incomprensioni con il manager scozzese Steve Kean e la prossima rifondazione trainata dalla ricapitalizzazione delle casse del club inglese; accantonato al momento da Napoli e Palermo, orientatesi su altri obiettivi, il giocatore è in cerca di una piazza in cui potersi esprimere con costanza e riscattarsi, dopo un’esperienza in Premier League tutt’altro che esaltante. Intorno ai 4 milioni e mezzo di euro l’attuale valutazione del suo cartellino, Kalinic è attualmente legato al Blackbrun fino al giugno 2013.

[Claudio Colla – Fonte: www.tuttomercatoweb.com]