Chievo, Pioli: “Superiorità numerica non sfruttata”

Ascoltato ai microfoni di Rai Sport nella mixed zone del Tardini di Parma, il tecnico del Chievo Stefano Pioli, prossimo avversario della Fiorentina (squadra in cui, da giocatore, militò dall’89/90 al 94/95), commenta così lo 0-0 esterno conseguito sul terreno dei ducali: “Sapevamo che il Parma sarebbe stato un avversario ostico, una squadra capace di giocare un calcio propositivo, e che non saremmo venuti di certo qui a fare una passeggiata. Abbiamo creato le nostre occasioni, il rimpianto più grande sta nel non essere riusciti a sfruttare al meglio la superiorià numerica; abbiamo comunque portato a casa un pareggio positivo”. Interrogato sul caso-Cassano, Pioli risponde lapidariamente: “Tecnicamente di certo lo vorrei in squadra, umanamente non lo conosco, quindi non posso rispondere. In ogni caso, non sta a me giudicare i comportamenti altrui”.

[Claudio Colla – Fonte: www.tuttomercatoweb.com]