Consigli Fantacalcio 2022/2023: guida asta per la Serie B

57

fantacalcio 6

I consigli sui calciatori di fantacalcio della serie cadetta, la formazione tipo per la stagione 2022/2023: ecco quali giocatori comprare

Il Fantacalcio B che si appresta a iniziare sarà uno dei più belli di sempre, vista la qualità delle squadre in campo. La Serie B aprirà i battenti il prossimo 12 agosto con la sfida tra Parma e Bari che si giocherà al «Tardini». Si tratta di una serie cadetta mai competitiva e ricca di squadre blasonate come quest’anno. Tra le 20 squadre che disputano il campionato si contano in tutto 10 scudetti (Genoa 9 e Cagliari 1), 5 Coppe Italia ( 3 Parma, 1 a testa Genoa e Venezia), 1 Supercoppa Italiana (Parma), 2 Coppa Uefa (Parma), 1 Coppa Coppe (Parma) e 1 Supercoppa Europea (Parma). Ci si attende dunque un torneo molto combattuto ed equlibrato dove saranno molte le squadre pronte a darsi battaglia. Fantamagic da 9 anni propone Fantacalciob.it il primo games online gratuito di fantacalcio nato nel 2014 e con iscrizioni aperta tutto l’anno.

Portieri

Se dici portieri in serie B non puoi non partire da Buffon. Il portiere del Parma rimane un fuori categoria nonostante l’età. Tuttavia, qualche acciacco lo colpirà e infatti i ducali hanno preso come vice Chichizola, uno dei migliori tra gli «umani». Puntare sul portiere del Parma quindi obbliga a comporre una coppia costosa. Per questo potrebbe convenire di più puntare su Joronen. Il finlandese, dopo anni con il Brescia è passato al Venezia dove potrebbe essere un top per la categoria. Il vero crack potrebbe però essere Semper. Il Genoa ha deciso di promuovere come titolare il croato che già con il Chievo aveva ben impressionato. Potrebbe essere uno dei protagonisti dei rossoblù. Un gradino più in basso partono Paleari del Palermo e Radunovic del Cagliari. Su di loro ci sono soprattutto dubbi di tenuta mentale in un torneo stressante come la B.

Difensori

In difesa Yordan Osorio è senza dubbio un top, ma i suoi tanti acciacchi fisici inducono alla prudenza. Meglio quindi puntare sul compagno di squadra Cobbaut che dà più garanzie. Due nomi su cui puntare a occhi chiusi sono invece Cistana e Ceccaroni. Il difensore del Venezia si era comportato bene anche in A, ora torna in B e può fare la differenza.

Nel ruolo di esterni una menzione particolare meritano i due terzini del Genoa, Hefti e Pajac. Si tratta di giocatori molto offensivi in grado di regalare diversi bonus. Discorso simile per Letizia. Il terzino del Benevento è senza dubbio una macchina da bonus. Il problema sono i troppi infortuni fisici di cui è soggetto. Sugli esterni, un pensierino fatelo anche a Dickmannn e Zappa. Si tratta di due giocatori sottovalutati, ma che potrebbero regalare buoni voti e qualche bonus.

Centrocampisti

A centrocampo i Big Three sono senza dubbio Aramu, Mancosu e Vazquez. Si tratta di giocatori che hanno fatto la differenza anche in A e a cui la serie B sta stretta. Dietro a questi tre attenzione a Daniele Casiraghi. Il trequartista è stato grande protagonista della promozione del Sudtirol e ora in B è chiamato a confermarsi. Può essere una delle sorprese della stagione.

Tra i giocatori che meritano attenzione non si possono non citare Falletti, Pereiro e la coppia genoana PortanovaGudmundsson. Tutti e quattro, per motivi diversi, hanno qualcosa da dimostrare e hanno le doti per farlo.

In terza fascia mettiamo i seguenti giocatori: Nandez, Folorunsho, Botta, Ciciretti, Tramoni, Kouan e Cuisance. Alcuni di questi non sono neanche certi di disputare il prossimo torneo di serie A perchè hanno mercato. In ogni caso si tratta di giocatori che potrebbero regalare parecchie soddisfazioni.

Attaccanti

Tra gli attaccanti quest’anno sarà una bella sfida. Coda è infatti rimasto in B e, dopo aver vinto la classifica marcatori per due anni di fila con il Lecce, punta al tris, questa volta con il Genoa. Non vi è dubbio che lui sia il top della cadetteria. In tre degli ultimi quattro campionati disputato ha sempre segnato almeno 20 gol.

Leggermente staccato rispetto al bomber del Genoa c’è Lapadula. La punta del Cagliari ha vinto una classifica cannonieri con il Pescara in B e ora punta a ripetersi. Il terzo top in attacco è Donnarumma. Il bomber della Ternana ha vinto la classifica marcato in D, Lega Pro e B. Si tratta quindi di un attaccante di razza, capace di fare la differenza ovunque abbia giocato.

Tra i giocatori che cercano riscatto non si possono non menzionare Diaw del Modena e Mancuso del Como. Dopo un’annata tribolata tra Empoli e Monza, il bomber lombardo (20 gol nell’Empoli due anni fa), vuole tornare ad essere protagonista. Discorso simile per Diaw che si è perso un po’ dopo l’exploit con Cittadella e Pordenone. Modena potrebbe essere la piazza ideale per lui.

In tutto questo non va dimenticato Brunori. Lo scorso anno il brasiliano del Palermo ha trascinato i siciliani in B segnando 25 gol in Lega Pro e 4 nei play off. Ora torna in serie B dopo le esperienze poco felici di Pescara ed Entella, pronto a mostrare il suo valore.

A questi vanno aggiunti «grandi vecchi» come Antenucci, Pavoletti, Galabinov, Forte, Larrivey, Falcinelli e La Mantia. Si tratta di attaccanti che conoscono bene la categoria e sono pronti a dare battaglia.

Tra le possibili sorprese, fate attenzione a questi due nomi: Bernabè del Parma e Baldini del Cittadella. Potrebbero rivelarsi degli ottimi colpi.