Coppa America, la Colombia non sbaglia: 2-0 agli Usa

292

I “Cafeteros” vincono all’esordio contro i padroni di casa degli Stati Uniti grazie alle reti di Zapata in avvio e James Rodriguez su rigore

Copa America Centenario, i convocati girone per gironeSANTA CLARA – Parte con il piede giusto la Coppa America Centenario per la Colombia. Gli uomini di Pekerman battono i padroni di casa degli Stati Uniti per 2-0 grazie alle reti di Zapata all 8′ su azione d’angolo ed il rigore di James Rodriguez al 42′. Le due squadre sono inserite nel girone A con Costa Rica e Paraguay che giocheranno questa sera alle 23.

La gara

La squadra ha stelle e strisce continua il progetto Klinsmann ed oltre a confermare giocatori di esperienza propone sempre nuovi talenti. A protezione di Guzan vi è il quartetto composto da Yedlin, Brooks, Cameron e Johnson. In mezzo al campo l’ex Roma Bradley con Bedoya e Jones. Il tridente offensivo è formato da Dempsey affiancato da Wood e Zardes. Nella Colombia difesa formata da Arias e Diaz laterali con al centro la coppia  Zapata e Murillo. Diga in mezzo al campo composta da Perez e Daniel Torres. Il trio di trequartisti e d’alto livello con Quadrado, James Rodriguez e Cardona. L’unica punta è il rossonero Carlos Bacca. Prima dell’inizio del match, cerimonia di apertura davanti all’imponente stadio di Santa Clara.

Dopo otto minuti la Colombia è in vantaggio: sulla battuta del tiro dalla bandierina si libera dalla marcatura Zapata che colpisce al volo a centro area e sblocca la gara, 0-1. Al 16′ ancora la Colombia pericolosa con un tiro dalla distanza di Perez ma Guznan ha vita facile e blocca la sfera. Al 22′ ci prova Cardona con un  controllo dentro l’area, tentativo di sombrero su Cameron e tiro in girata che viene bloccato in presa plastica da Guzan. Al 36′ arriva la prima occasione per i padroni di casa con un sinistro di Dempsey dal limite dell’area che si spegne a lato di Ospina di un soffio. Al 40′ rigore per la Colombia:  traversone dalla sinistra di Diaz e tocco con la mano in area di rigore da parte di Yedlin, Il direttore di gara non ha dubbi ed assegna il tiro dal dischetto. Dagli undici metri James non sbaglia, 0-2.

Nella ripresa è sempre la Colombia a farla da padrone, al 51′ botta improvvisa con il destro di Cardona e respinta centrale da parte di Guzan. Sulla respinta è Cameron ad anticipare Bacca ed evitare un nuovo pericolo. Al 60′ Usa ad un passo dal gol dell’1-2 con un colpo di testa a botta sicura di Dempsey da centro area ma Perez salva tutto sulla linea. Gli Stati Uniti si affidano solo a Dempsey che al 64′ ci prova su calcio piazzato ma Ospina non ha problemi. Al 65′ doppio cambio per gli Usa: Pulisic per Wood e Nagbe per Jones. Al 69′ ripartenza velenosa della Colombia con Cuadrado che riceve sulla destra, appoggia dentro l’area per Bacca che trova la respinta di Yedlin in corner. Al 73′ primo cambio per la Colombia: fuori James e dentro Celis. Al 77′ Colombia ad un passo dal tris: pallone in profondità perfetto di Cardona verso Bacca che si invola verso la porta e giunto dentro l’area spiazza Guzan ma colpisce in pieno la traversa. All’ 85′ terzo ed ultimo cambio per gli Stati Uniti: esce Bedoya, entra Zusi. Nella Colombia invece dentro Carlos Sanchez per Perez. All’ 88′ terzo cambio anche per la Colombia: esce Carlos Bacca, entra Moreno. Non accade nulla nel finale, la Colombia batte senza problemi gli Stati Uniti nel match d’esordio, confermano ancora una volta l’enorme potenzialità e mandano un segnale ai favoriti della competizione.

Articoli correlati