Coppa Italia, i risultati del secondo turno eliminatorio

I risultati del secondo turno di Coppa Italia

Coppa Italia, i risultati del secondo turno eliminatorio

Nella prima partita del secondo turno eliminatorio di Coppa Italia il Verona si qualifica battendo a fatica il Foggia. Al “Bentegodi” a passare in vantaggio sono proprio i pugliesi con Letizia al termine di un’azione tutta palla a terra. Il pareggio non tarda ad arrivare e arriva al 39′ con un tocco di Luppi sotto porta sugli sviluppi di un’azione d’angolo. Nella ripresa arriva il gol di Ganz a sancire la vittoria degli Scaligeri che ora affronteranno il Crotone.

Nelle partite del sabato si qualifica il Carpi che batte la Maceratese per 3-2 dopo essere stata in dieci. Si qualifica anche lo Spezia che batte di misura il Modena grazie alla rete del neo acquisto Iemmello. Nelle due partite del pomeriggio di domenica la Spal batte il Messina 2-0 grazie alle reti dei nuovi acquisti Antenucci e Cerri. Si qualifica anche il Vicenza che batte la Casertana con uno scoppiettante 4-2.

Dopo l’antipasto delle sfide del pomeriggio il grosso dei match si gioca la sera e le sorprese non mancano. L’Avellino cade in casa del Bassano per 2-0 sotto i colpi di Maistrello e Rantier e dice addio alla competizione. Colpaccio anche del Pisa che espugna Brescia grazie alle reti di Mannini e Verna. Vince anche l’Entella per 2-0 sull’Ancona. Il Frosinone si abbatte sul Como per 3-0 grazie alle reti di Paganini, Frara e Ciofani. Vince in rimonta il Novara che batte la Juve Stabia 2-1 grazie alle reti di Corazza e Galabinov che ribaltano l’iniziale vantaggio di Del Sante. Vince in rimonta anche la Pro Vercelli ( 3-1 sulla Reggiana) mentre al Perugia basta un gol per battere l’Alessandria.

Goleada per il Trapani che batte 3-0 il Seregno grazie alla doppietta di De Cenco ed il gol di Coronado. Colpaccio della Cremonese a Cittadella: i grigio-rossi prima pareggiano al 91′ con Scarpini e poi ai supplementari ottengono la qualificazione con una rete di Brighenti. Vittorie di misura per Bari, Latina contro Cosenza, Matera mentre il Cesena piega l’Arezzo 2-0. Si qualifica anche la Ternana che riesce ad avere la meglio sul Pordenone solo ai supplementari grazie alle reti di Palombi e l’ex primavera del Palermo La Gumina. La Salernitana si qualifica vincendo il derby campano contro il Benevento ai rigori per 4-2. Dopo un match a dir poco spettacolare il Lecce batte 8-9 ai calci di rigore l’Ascoli ( che aveva rimontato due reti) e si qualifica al turno successivo.

Venerdì 5 agosto 2016

Verona-Foggia 2-1

Sabato 6 agosto 2016

ore 17.30

Carpi-Maceratese 3-2

ore 20.30

Spezia-Modena 1-0

Domenica 7 agosto 2016

ore 18.30

Spal-Messina 2-0

Vicenza-Casertana 4-2

ore 20

Cittadella-Cremonese 1-2 D.T.S.

ore 20.30

Bari-Cosenza 1-0
Entella-Ancona 2-0
Novara-Juve Stabia 2-1
Pro Vercelli-Reggiana 3-1
Brescia-Pisa 0-2
Benevento-Salernitana 2-4 D.C.R.
Frosinone-Como 3-0
Trapani-Seregno 3-0
Perugia-Alessandria 1-0
Ternana-Pordenone 2-0 D.T.S.
Bassano Virtus-Avellino 2-0

ore 20.45

Cesena-Arezzo 2-0
Latina-Matera 1-0

Lunedì 8 agosto 2016

Ascoli-Lecce 8-9 D.C.R.