Coronavirus, la raccolta fondi dell’Inter per l’Ospedale Sacco di Milano

46

Coronavirus, la raccolta fondi dell'Inter per l'Ospedale Sacco di Milano

Nella battaglia contro il Coronavirus l’Inter è scesa in campo con la campagna fondi #TogetherAsATeam, organizzata in collaborazione con la Fondazione Francesca Rava – NPH Italia Onlus  e destinata all’Ospedale Luigi Sacco di Milano

MILANO – Uniti come una squadra. È il messaggio che sta risuonando nelle nostre case. Non possiamo uscire, ma possiamo fare molto per dare una mano concreta e tangibile nella battaglia per contrastare il Coronavirus.

L’Inter è scesa in campo con la campagna fondi #TogetherAsATeam, resa pubblica attraverso il sito ufficiale. Basta un clic su https://www.facebook.com/donate/742589286270444/ per partecipare alla raccolta fondi organizzata in collaborazione con la Fondazione Francesca Rava – NPH Italia Onlus e destinata al Dipartimento di Scienze Biomediche e Cliniche dell’ospedale Luigi Sacco di Milano.

Tutta l’Inter è in prima linea in questi giorni. La società, a partire dal nostro presidente Steven Zhang, ha mosso passi concreti, con iniziative importanti in questo particolare momento.

Antonio Conte, tecnico nerazzurro, ha invitato tutti a pochi e semplici gesti, ma importantissimi: “Restiamo a casa e rispettiamo le regole. è l’unico modo per fronteggiare quest’emergenza. è un momento difficile e duro, ma uniti ce la faremo”.

Dalla sua casa anche il nostro capitano Samir Handanovic ha voluto invitare i tifosi al rispetto delle regole e a partecipare alla raccolta fondi: “Questo è un momento particolare, lo sappiamo. Godiamoci le nostre famiglie per quanto possiamo, rimanendo a casa. Mi raccomando: partecipate con noi con la raccolta fondi per l’ospedale Sacco. Anche con poco si può dare una mano”.

Il Vice Presidente nerazzurro Javier Zanetti ha dichiarato: “Siamo in emergenza, è un momento di grande difficoltà. Dobbiamo essere responsabili più che mai: rispettiamo le regole, restiamo a casa. I medici stanno facendo un lavoro enorme. Collaboriamo alla raccolta fondi che stiamo facendo, andrà tutto bene”.

Articoli correlati