Corradi: “Concretizzata l’unica occasione”

Bernanrdo Corradi è stato ospite questa sera della trasmissione “UdinEasy”, condotta da Eddy Pertoldi, sulle frequenze di Radio Easy Network. Il colpo di testa a dieci minuti dalla fine di Brescia-Udinese dell’attaccante ex Valencia e Manchester City è valso i tre punti della vittoria per i ragazzi di Guidolin: “Nella prima parte dell’incontro eravamo troppo contratti – racconta l’ariete di Toscana -, l’intervallo è servito e nella ripresa siamo rientrati più compatti e siamo stati bravi a concretizzare l’unica occasione che abbiamo avuto. Riconosco che non è stata una bella partita, ma questi tre punti ci hanno permesso di lasciare l’ultimo posto. La posizione di classifica ci pesava e ci toglieva tranquillità nell’affrontare gli avversari. Nei minuti finali abbiamo gestito il vantaggio e portato a casa il successo. Devo fare i complimenti ad Asamoah perché è entrato con lo spirito giusto, ha dato respiro al centrocampo e si è mosso benissimo. La nostra è una panchina ricca di valide alternative”.

L’ultima rete in Serie “A” della punta toscana risaliva al 15 marzo 2009 (Reggina-Napoli 1-1): “Sebbene un attaccante abbia maggiori possibilità di un difensore o di un centrocampista di mettersi in mostra entrando a partita in corso il mio minutaggio è stato molto basso nella passata stagione. Un giocatore alto e con le mie caratteristiche si valorizza soprattutto con un gioco che prevede i cross dalle fasce. Non ho mai mollato e nei momenti di difficoltà la mia famiglia è stata importantissima”.

Il tecnico Guidolin al termine dell’incontro ha dedicato la vittoria al centravanti di Siena: “Le parole del mister mi hanno fatto un grande piacere. La differenza che ho notato in tutti gli allenatori che ho avuto nella mia carriera l’ha sempre fatta la capacità nella gestione delle risorse umane e nell’essere un bravo psicologo”.

Il prossimo avversario sulla tabella di marcia bianconera è il Palermo di Delio Rossi: “Una squadra molto forte con un allenatore in gamba. Dovremo aggredirli e giocare una partita gagliarda sotto l’aspetto atletico. Conterà molto l’impatto sul match”.

[Sito Ufficiale Udinese Calcio – Fonte: www.udinese.it]