Crotone, nomi nuovi in entrata e in uscita

960

CROTONE –  Royston Drenthe. É  questo il nome esotico e importante che il Crotone potrebbe trovare sotto l’albero di Natale. Il mercato invernale dei pitagorici potrebbe partire proprio da qui.

Il terzino olandese classe ’87, con un passato tra le fila di Real Madrid, Feyenoord ed Everton, sparito dalle luci della ribalta per problemi fisici e caratteriali, si sarebbe proposto in questi giorni all’attenzione del club di Vienna. La sua esperienza potrebbe rivelarsi molto utile nella lotta per la permanenza in Serie A.

Così come in ottica salvezza potrebbero essere molto importanti i ritorni in rossoblù del difensore Archimede Morleo, classe 1983, in scadenza di contratto collettivo Bologna e finito ai margini della rosa del tecnico Roberto Donadoni negli ultimi mesi e dell’attaccante della Fiorentina, Babacar El Hadji Khouma,  classe 1993 che già in estate era stato accostato alla squadra calabrese e che nella Viola in campionato ha realizzato soltanto tre gol.

Altro gradito ritorno potrebbe essere quello del brasiliano naturalizzato italiano, Rodrigo Ely, classe 1993 di proprietà del Milan. Nell’operazione, con tragitto inverso, potrebbe rientrare il centrocampista José Agustin Mauri, classe 1996, attualmente in prestito all’Empoli, che però nella squadra di Martusciello sta trovando pochi spazi e l’esterno del Chievo Verona, Vittorio Parigini, classe 1996 che con la maglia dei gialloblu sta finora avendo analoga sorte.

E per finire uno sguardo all’estero. Pare che il Crotone, dopo il no ricevuto la scorsa estate, abbia deciso riprovarci per l’attaccante Davie Selke. La punta centrale classe ’95 del Lipsia, non sta trovando lo spazio che cercava e, qualora decidesse di trasferirsi in Italia, potrebbe diventare un’alternativa validissima a Falcinelli, anche perchè Simy, fino ad oggi, non ha soddisfatto le tante aspettative createsi intorno a lui.