D’Amico apre al Bari: “E’ giusto che Giovinco giochi dove c’è un tecnico che lo voglia allenare”

Sebastian Giovinco è il sogno di questa campagna acquisti dalle tinte biancorosse. Come ribadito nei giorni scorsi, Giovinco è un giocatore che piace a Matarrese, Angelozzi e Ventura, ma non è giunta una forte volontà da parte della mosca atomica di scendere in Puglia per rilanciarsi. Segnali di spiraglio e forte apertura giungono, invece, dal suo procuratore Andrea D’Amico, ospite quest’oggi nel corso della trasmissione “Notti magiche” su Sport Italia.

L’agente del giocatore ha focalizzato la situazione della mosca atomica: “Giovinco si è trovato sulla sua strada un imprevisto, che è l’acquisto di Diego, che ha cannibalizzato l’investimento tecnico ed economico fatto su di lui, perchè se Diego gioca bene toglie spazio a Giovinco, se gioca male ha comunque bisogno di continuare a giocare. Credo che Giovinco – aggiunge – sia un giocatore in grado di far alzare il tasso tecnico di una squadra”.

D’Amico ha poi parlato del Giovinco-uomo mercato, cosa che riguarda da vicino il Bari: ” Sappiamo di questa intenzione del Bari. Credo che o la Juventus ha un progetto tecnico su di lui – dice – altrimenti penso che sia sensato andare a giocare dove c’è un allenatore che lo voglia utilizzare per le sue caratteristiche. Nella nuova Juventus – aggiunge – Del Neri non contempla nel suo modulo un giocatore dalle sue caratteristiche”

Infine, il procuratore della mosca atomica ha affermato che ci sono club francesi, inglesi e italiani, interessati al suo assistito.

[Gaetano Nacci – Fonte: www.tuttobari.com]