Calcio Danimarca: notizie sul campionato

306

superliga danese

Campionato di calcio di Danimarca aggiornamenti dalle competizioni presenti. La storia dalla Superligaen con le squadre più importanti, aneddoti e curiosità

SUPERLIGA: calendariorisultaticlassificamarcatori

La massima serie danese nominata anche Superligaen, anche detta Alka Ligaen nome dello sponsor che finanzia il campionato, è uno dei campionati più antichi d’Europa. La federazione calcistica madre del campionato danese nacque nel 1889, nota come Dansk Boldspil Union nel 1904 è stata una delle federazioni fondatrici della FIFA.

Inizialmente e sino al 1912 il campionato era circoscritto al solo distretto di Copenaghen ma dopo l’interruzione bellica nel 1927 si passò al girone unico da 10 squadre fino al 1958 e poi da 12 squadre nel 1974. Nel 1990 la Danimarca fu tra le prime in Europa a sperimentare i play off e acquisì il numero di 14 squadre. Nota di interesse è sicuramente la formula.

Il campionato si divide in due fasi: nella prima tutte le formazioni giocano 26 partite in un girone all’italiana con andata e ritorno. Nella seconda fase le squadre si dividono in playoff e playout: dalla prima alla sesta affrontano i play off con un girone unico con andata e ritorno.

I punti acquisiti nel girone play off si sommano a quelli della regular season, questa struttura permette ad una terza, quarta di poter ribaltare la situazione e di vincere il campionato. Nei playout, invece, si affrontano le altre otto squadre divise in due gironi. La struttura non è volta solo ai posti retrocessione, come si potrebbe leggere tra le righe, ma anche a fornire un potenziale posto in Europa League.

Nei playout le prime due dei gironi si affrontano un mini torneo per l’Europa League le ultime due di ogni girone invece si affrontano nel torneo salvezza dove le retrocesse possono variare in dipendenza di uno scontro supplementare contro la terza della 1° Division (serie B danese).

Il torneo Europa League, valevole per un solo posto in Europa League invece è svolto tra le vincenti del girone playout e le ultime dei playoff dove la vincente va in Europa. L’albo d’oro è capeggiato dal Kjøbenhavns Boldklub , squadra fusasi nel 1992 dopo numerose retrocessioni con il Boldklubben 1903 assumendo il nome FC Copenaghen, con 15 titoli a seguire il Copenaghen con 13 titoli e al terzo posto il Bronbdy con 10. Altre 17 squadre hanno vinto il campionato e grazie alla sua struttura complessa che permette a tutti la vittoria, il campionato danese acquisisce connotati intriganti e competitivi.

Articoli correlati