Di Carlo a Budapest: “Vincere per i nostri tifosi, per l’orgoglio e per il morale”

Dalla sala stampa del “Puskás Ferenc Stadion”, l’allenatore blucerchiato Mimmo Di Carlo ha tenuto la tradizionale conferenza, in vista del match di questa sera contro il Debrecen. Riportate dal sito ufficiale della società sampdoria.it, ecco le parole del tecnico di Cassino:

“È normale che la testa sia già al derby di domenica sera, potrebbe essere la partita più importante della nostra stagione, vogliamo arrivarci coi giocatori carichi e soprattutto freschi. Gli attaccanti? Marilungo è squalificato mentre Pozzi non è al meglio. Giocheremo con molti giovani e con chi sino ad oggi ha avuto meno spazio: vogliamo onorare l’impegno.

L’uscita dall’Europa brucia ancora. Se dovessi dire quando abbiamo perso la possibilità di accedere ai sedicesimi, mi vengono in mente i recuperi delle partite contro il PSV: con una vittoria in Olanda e un pareggio a Genova, saremmo ancora in piena corsa. Se invece vogliamo rimproverarci qualcosa penso agli ultimi 20 minuti di Kharkiv, minuti che ci sono costati a caro prezzo.

L’obiettivo contro il Debrecen è concludere il girone a quota 8 punti e uscire degnamente di scena da questa competizione. Siamo venuti per vincere, per i nostri tifosi che non mancheranno nemmeno qui, per l’orgoglio e anche per il morale”.

[Andrea Piras – Fonte: www.sampdorianews.net]