Di Carlo: “Abbiamo tenuto bene il campo in tutto l’arco dell’incontro”

Mister Mimmo Di Carlo, come consuetudine, si concede all’intervista post match contro l’Espanyol, perso ai rigori per 6-5 dopo che la partita si era conclusa sullo 0-0. Rispetto ad Oporto i miglioramenti sperati si sono visti, la squadra non è ancora al top ma la strada è quella giusta. E’ di quest’avviso il mister di Cassino che, come scrive sampdoria.it afferma:

“Rispetto alla gara di Oporto dove le gambe erano ancora pesanti, ho visto più reattività nei miei ragazzi. La solidità difensiva poi è un altro segnale importante: vuol dire che la squadra sta recependo quello che chiedo. Dispiace per l’infortunio subito da Curci in avvio di gara, ma devo fare i complimenti a Fiorillo che ha saputo dare sicurezza alla squadra, pur entrando a freddo”.

“Mi è piaciuta la voglia con cui tutti sono scesi in campo; l’ingresso dei nazionali si è fatto sentire, ci hanno dato maggior qualità. Abbiamo tenuto bene il campo per tutto l’arco dell’incontro e il ritmo di gara è rimasto alto, anche nel secondo tempo”.

“Queste partite, contro squadre blasonate, sono importanti per mettere minuti nelle gambe. Al primo impegno ufficiale, il preliminare di Champions League, mancano poco più di due settimane e dobbiamo arrivare al top. Lavorando e giocando da squadra, sono sicuro che potremo mettere in mostra tutte le nostre qualità, che vi assicuro, sono tante”.

La squadra trascorrerà la prossima settimana ancora a Moena, dove giovedì 5 agosto affronterà in amichevole il Sud Tirol. Sabato 7 agosto invece, la truppa partirà per la Germania, dove affronterà, sempre in amichevole, il Colonia di Lukas Podolski. Altro test attendibile in vista del 18 agosto, giorno della partita d’andata del preliminare di Champions.

[Stefano Sommariva – Fonte: www.sampdorianews.net]