Di Carlo: “Stiamo facendo passi avanti, ma c’è ancora tanto da lavorare”

110

Mister Mimmo Di Carlo a seguito della terza amichevole stagionale (vinta contro il Bocs per 4-0) si mantiene cauto con i giudizi relativi alla propria squadra; lascia trapelare dalle sue parole una certa serenità ma nello stesso tempo assicura, come riporta sampdoria.it, che ci sia ancora molto da lavorare:

“In queste gare, con le gambe appesantite dalla preparazione, è importante giocare in velocità e non fare possesso palla. Alla squadra chiedo di pensare velocemente e contro gli ungheresi a tratti ci siamo riusciti. Ho visto buoni spunti da parte di Cassano e Pozzi, ma anche Koman si è mosso bene. Stiamo facendo passi avanti partita dopo partita ma, c’è ancora tanto da lavorare”.

“Per quanto riguarda la difesa, ha retto bene, ma ci sono cose che vanno corrette. Stiamo lavorando bene ma è normale che non tutti i meccanismi siano stati assimilati dalla squadra. Con il Porto sarà un test ben più attendibile: oggi ho fatto disputare più o meno un’ora di gara ad ogni giocatore. In Portogallo speriamo di poter mettere nelle gambe qualche minuto in più, e poi sarà una grande motivazione per noi andare ad affrontare una squadra tanto prestigiosa come quella portoghese”.

L’allenatore di Cassino lascia andare anche un pensiero al preliminare di Champions, affermando che “bisogna arrivare a quella data in forma, continuando a lavorare come stiamo facendo. Sono contento perchè escluso qualche acciacco non abbiamo subìto infortuni seri. C’è ancora molto da lavorare, però partita dopo partita vedo miglioramenti. I ragazzi sono propositivi e questa è un’ottima base di partenza”.

[Stefano Sommariva – Fonte: www.sampdorianews.net]

Articoli correlati