Ds Sensibile: “Per Palombo c’è anche la Fiorentina”

La Fiorentina continua a manifestare il proprio interesse per Angelo Palombo, il capitano della Sampdoria le cui lacrime nel giorno della retrocessione in B dei blucerchiati hanno fatto il giro d’Italia.

CAPITANO – Angelo Palombo, nato a Ferentino (Fr) il 25 settembre 1981, ha concluso la nona stagione con la maglia della Sampdoria: in questo terribile campionato per i colori blucerchiati ha collezionato 34 presenze e un gol (3183’), in Champions vanta 2 gare (quelle dei preliminari, totale di 220’), in Europa League ha totalizzato 4 presenze (379’) e infine ha giocato anche 2 gare in Coppa Italia (194’). In totale con la Samp ha collezionato 337 presenze e 12 gol. È stato lanciato nel grande calcio dalla Fiorentina: per lui, con la maglia viola, un totale di 11 presenze. L’esordio in serie A risale al 10 febbraio 2002, quello in Nazionale al 16 agosto 2006.

LE PAROLE DI SENSIBILE – Violanews.com ha contattato in esclusiva il nuovo direttore sportivo della Sampdoria Pasquale Sensibile che ha rilasciato queste dichiarazioni: “Per Palombo dobbiamo fare valutazioni precise, lui ha un grande valore tecnico, non c’entra solo il monte ingaggi. È un centrocampista che è nel giro della Nazionale, è normale che possa fare gola a tanti club prestigiosi, tra cui c’è la Fiorentina: sappiamo che il giocatore interessa, ma non abbiamo avuto contatti diretti con la società viola. Tullio Tinti è un bravo procuratore, sicuramente verrà trovata una soluzione ma voglio precisare una cosa: se qualcuno pensa che la Samp si possa saccheggiare perché è retrocessa in B si sbaglia di grosso. La nostra società ha valori importanti, per cui chi vuole fare affari vada da altre parti…”.

[Niccolò Gramigni – Fonte: www.violanews.com]