Due nuove felpe all’insegna dell’ecosostenibilità da Jack Wolfskin

29

abbigliamento polartec

Questa primavera/estate Jack Wolfskin, brand tedesco specializzato nell’abbigliamento e nell’attrezzatura outdoor, lancerà due nuove felpe all’insegna dell’ecosostenibilità. Il pile Rebel da uomo e da donna e il pile DNA Block da uomo, utilizzano entrambi tessuti Polartec realizzati al 100% con contenuto riciclato post-consumo (PCR). Nel 1981 Polartec ha cambiato per sempre il modo di vestirsi per le stagioni fredde con l’invenzione del pile tecnico sintetico. Nel 1999, Jack Wolfskin lanciò la sua Polartec® Recycling Collection, una delle prime collezioni ad utilizzare contenuto riciclato ed ancora oggi un successo.

La nuova versione di Rebel, felpa overhead da uomo e da donna, e DNA Block, felpa da uomo con zip, sono entrambe realizzate in pile Polartec® Fleece 100 Series. Questo tessuto è certificato bluesign, il che significa che è stato analizzato l’impatto ambientale di tutta la filiera produttiva, superando l’esame a pieni voti. L’analisi scrupolosa verifica il processo di produzione in fabbrica e infine il prodotto finito.

Polartec Fleece 100 Series è caldo, resistente, leggero e traspirante e si conferma il migliore nel settore dell’outerwear tecnico. Ad oggi Polartec ha riciclato più di 1,8 miliardi di bottiglie di plastica, trasformandole in tessuti tecnici di alta qualità e durevoli come quelli utilizzati da Jack Wolfskin.