Ecuador – Brasile 1-1: Torres risponde a Casemiro

1649

Ecuador Brasile cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Ecuador – Brasile di giovedì 27 gennaio 2022 in diretta:  formazioni e cronaca con tabellino in tempo reale. Dove vedere in tv e streaming la gara valida per la quindicesima giornata delle qualificazioni ai Mondiali

QUITO – Giovedì 27 gennaio 2022, alle ore 20, all’Estadio Rodrigo Paz Elgado di Quito, si affrontano Ecuador e Brasile per la quindicesima giornata delle qualificazioni ai Mondiali. La gara di andata, giocata lo scorso 27 giugno, si é chiusa sul risultato di 1-1. L’Ecuador, guidato dal CT Alfaro, dopo essersi qualificato alla fase finale della Copa America, fermando proprio il Brasile sull’1-1 e interrompendo la striscia di dieci risultati utili della nazionale verdeoro, ha come obiettivo quello di centrare anche la qualificazione a Qatar 2022.

Cronaca della partita

PRIMO TEMPO

Al via il match tra Ecuador – Brasile, i giallo verdeoro in avanti con il tridente Raphinha, Cunha, Vinicius Junior. Pronti e via con un giallo a Emerson Royal e un colpo di testa in area di Enne Valencia in area di poco a lato. Al 6′ Casemiro porta in vantaggio il Brasile: sugli sviluppi di un angolo dalla sinistra cross corto per un primo tocco di testa di Coutinho parato dal portiere che non trattiene e da due passi il numero 5 la spinge in fondo al sacco. L’azione viene rivista dal VAR che conferma la regolarità dell’azione. Nuovo intervento da VAR su lancio in verticale e uscita del portiere al limite dell’area a travolgere Cunha. L’arbitro dopo un consulto estrae il rosso per il Dominguez, Ecuador che resta in 10 e punizione dal limite dell’area. Cambio obbligato con Galindez al posto di Franco. La successiva punizione di Coutinho supera di poco la traversa. Al 20′ ristabilita la parità numerica in campo con il doppio giallo per Emerson Royal. Al 27′ altro rosso, questa volta per Alisson che fuori area interviene con la gamba molto alta, centrando quasi sul volto di Valencia, Brasile in 9. Decisione che è stata vista dal VAR e lunga pausa di gioco l’arbitro decide per estrarre solo il giallo visto che aveva preso prima il pallone e poi il giocatore. La successiva punizione battuta solo al 32′ da Estupinan termina alto. Al 33′ c’è subito un cambio per il Brasile con Dani Alves per Coutinho. Si fa intraprendente la squadra di casa dopo aver conquistato la parità numerica conquistando due corner non sfruttati. Al 41′ Raphina prima conclude alto quindi qualche istante più tardi si prende il giallo per un intervento deciso su Valencia. Sugli sviluppi della punizione colpo di testa di Estrada in area ma è imprecisa la mira. Ben 10 i minuti di recupero viste le interruzioni prolungate nei due episodi da VAR. Al 47′ altro giallo, questa volta per Eder Militao. Al 52′ bella chance per Cunha ma la sua conclusione a giro dal limite dell’area termina di un soffio a lato alla destra del portiere. Si chiude il primo tempo con il vantaggio per 1-0 del Brasile.

SECONDO TEMPO

Al via il secondo tempo, nessun cambio nell’intervallo. Dopo appena due minuti di gioco scontro in area dove ha avuto la peggio Dani Alves ma il giocatore non ha avuto bisogno delle cure mediche. Al 3′ rete annullata all’Ecuador: su cross in area la palla aveva già varcato la linea di fondo. Apprezzabile spunto di Estrada in area ma Alisson è molto reattivo a uscire sui piedi senza commettere fallo. Al 10′ rigore assegnato all’Ecuador per intervento falloso in area di Raphinha su Estupinan ma viene chiamato in causa nuovamente il VAR. L’arbitro va a controllare l’intervento alla moviola e rigore revocato. Un paio di cambi per parte tra il 13′ e il 17′ con Gabriel Jesus e Anthony per Vincius Junior e Raphinha da una parte e Preciato e Caicedo per Gruezo e Preciado per l’Ecuador. Al 25′ giallo a Valencia e al 30′ arriva il pareggio dell’Ecuador: su corner dalla destra di Plata, colpo di testa sul primo palo di Felix Torres a superare Alisson. Al 33′ giallo per Caicedo mentre la 34′ in campo Gabriel Barbosa per Cunha. Due cambi al 41′ con Carabali per Estrada e Mendez per Caicedo. Cinque minuti di recupero destinata ad aumentare per l’episodio che ha visto protagonista in negativo Alisson, secondo giallo per lui e Brasile in 9: uscita di pugni in area su Preciado e fallo sul giocatore. Altro consulto con il VAR per decidere sull’episodio da rigore. L’arbitro revoca la decisione di assegnare il rigore e dunque nessun doppio giallo per il portiere. Il recupero è partito solo al 98‘. Si chiude la sfida tra Ecuador e Brasile 1-1, le reti di Casemiro al 6′ del primo tempo e pareggio si Felix Torres al 30′ della ripresa.

Tabellino

ECUADOR: Dominguez A., Caicedo M. (dal 40′ st Mendez J.), Estrada M. (dal 40′ st Carcelen Carabali M. A.), Estupinan P., Franco A. (dal 18′ pt Galindez H.), Gruezo C. (dal 21′ st Preciado E.), Hincapie P., Plata G., Preciado A. (dal 21′ st Caicedo R.), Torres F., Valencia E.. A disposizione: Galindez H., Ramirez M., Arboleda R., Arreaga X., Caicedo J., Caicedo R., Carcelen Carabali M. A., Mendez J., Palacios D., Preciado E., Reascos D., Rojas J. Allenatore: Alfaro G..

BRASILE: Alisson, Alex Sandro, Casemiro, Coutinho (dal 33′ pt Alves D.), Cunha M. (dal 33′ st Gabriel Barbosa), Emerson Royal, Fred, Militao E., Raphinha (dal 18′ st Antony), Silva T., Vinicius Junior (dal 18′ st Gabriel Jesus). A disposizione: Ederson, Weverton, Alves D., Antony, Gabriel, Gabriel Barbosa, Gabriel Jesus, Gerson, Guimaraes B., Marquinhos, Ribeiro E., Telles A. Allenatore: Tite.

Reti: al 30′ st Torres F. (Ecuador) al 6′ pt Casemiro (Brasile).

Ammonizioni: al 25′ st Valencia E. (Ecuador), al 33′ st Caicedo M. (Ecuador) al 1′ pt Emerson Royal (Brasile), al 31′ pt Alisson (Brasile), al 42′ pt Raphinha (Brasile), al 45′ pt Militao E. (Brasile).

Espulsioni: al 15′ pt Dominguez A. (Ecuador) al 20′ pt Emerson Royal (Brasile).

I convocati del Brasile

Portieri: Alisson, Ederson, Weverton.
Difensori: Dani Alves, Emerson Royal, Alex Sandro, Alex Telles, Militao, Gabriel Magalhães, Marquinhos, Thiago Silva.
Centrocampisti: Casemiro, Fabinho, Guimaraes, Gerson, Fred, Coutinho, Paquetà.
Attaccanti: Raphinha, Antony, Rodrygo, Everton Ribeiro, Gabriel Jesus, Vinicius Junior, Matheus Cunha, Gabigol.

La presentazione del match

Nell’ultima partita giocata, a novembre, ha battuto per 0-2 il Cile e ora in classifica é terzo con 23 punti, frutto di sette vittorie, due pareggi e cinque sconfitte, con ventitré gol fatti e tredici subiti. Nelle ultime cinque sfide ha vinto due volte, pareggiato due e perso una, realizzando sette reti e incassandone tre. In casa la sua porta é inviolata da tre partite. Con una vittorie, per Ecuador la qualificazione sarebbe davvero molto vicina. Il Brasile, allenato da Tite, ha invece già strappato il pass per i Mondiali con diverse giornate di anticipo.  Occupa il primo posto in classifica, a sei lunghezze dall’Argentina, a quota 35 punti e con un cammino di undici vittorie e due pareggi; imbattuto, ha siglato ventisette gol e ne ha subito quattro. Il suo bilancio delle ultime cinque partite é di tre vinte e due pareggiate con otto reti realizzate e due incassate. Sono trentaquattro i precedenti tra le due compagini con il bilancio di sette vittorie dell’Ecuador, cinque  pareggi e sette affermazioni del Brasile: le uniche due affermazioni si sono registrate tra le mura amiche nel 2001 e 2004. L’ultimo impegno della Seleçao risale allo scorso novembre quando finì a reti bianche contro l’Argentina.

QUI ECUADOR –  Alfaro potrebbe affidarsi al modulo 4-4-2 con Galindez in porta e difesa composta dalla coppia centrale Arboledo-Arreaga e sulle fasce da Preciada e Estupinan. In mezzo al campo Mendez e Caicedo, sulle corsie esterne Mena e Estrada. Davanti Campana e Valencia.

QUI BRASILE –  Tite potrebbe rispondere con un modulo 4-3-3 con Alisson tra i pali e con Emerson, Marquinhos, Thiago Silva e Alex Sandro a formare il pacchetto difensivo. A centrocampo  Fabinho, Casemiro e Paqueta. Tridente offensivo composto da Antony, Gabriel Jesus e Vinicius.

Le probabili formazioni di Ecuador – Brasile

ECUADOR (4-4-2) – Galindez, Preciada, Arboledo, Arreaga, Estupinan, Mena, Mendez, Caicedo, Estrada, Campana, Valencia. CT Alfaro.

BRASILE (4-3-3) – Alisson, Emerson, Marquinhos, Thiago Silva, Alex Sandro, Fabinho, Casemiro, Paqueta, Antony, Gabriel Jesus, Vinicius. CT: Tite.

Dove vedere la partita in TV e streaming

La partita Ecuador – Brasile, valida per la quindicesima giornata delle qualificazioni ai Mondiali, sarà trasmessa in diretta televisiva e in esclusiva su MOLA TV; si potrà vedere la partita semplicemente accedendo al sito ufficiale o scaricando l’app.