Empoli-Pescara 3-1, il tabellino: cronaca e risultato finale

610

Empoli-Pescara 3-1, il tabellino: cronaca e risultato finaleTabellino Empoli-Pescara. 3-1 il risultato finale: doppietta di Caputo, gol di Ninkovic e Coulibaly. La cronaca minuto per minuto del match

EMPOLI – Successo dell’Empoli, 3-1 sul Pescara e vetta della classifica in solitaria conquistata. Contro un avversario oggi irriconoscibile, la squadra di Vivarini non ha faticato molto ad avere la meglio. In vantaggio alla prima occasione con un colpo di testa di Ninkovic, lasciato troppo solo in area. Quindi è Fiorillo a salvare in due occasioni al 28′ su una precisa punizione di Pasqual, quindi sulla girata di Caputo sugli sviluppi di un corner. Ma al 34′ Perrotta ingenuo nell’intervento in area su Krunic che vale il raddoppio realizzato da Caputo dal dischetto. Nella ripresa solo nella seconda parte si vedono i biancazzurri, dopo aver rischiato in un paio di occasione l’imbucata. Il neo entrato Coulibaly accorcia le distanze al 37′ ma appena quattro minuti più in là da una “papera” di Fiorillo che non blocca una morbida conclusione di Zajc si chiude il match ancora con Caputo che deposita nella porta sguarnita.

Empoli-Pescara 3-1, il tabellino: cronaca e risultato finale

TABELLINO:

EMPOLI (3-4-1-2): Provedel; Veseli (dal 40′ st Simic), Romagnoli, Luperto; Bennacer, Castagnetti, Untersee, Pasqual; Ninkovic (dal 22′ st Zajc); Krunic, Caputo (dal 42′ st Jakupovic). A disposizione: Terracciano, Giacomel, Seck, Piu, Traore, Polvani, Lollo, Zappella, Di Lorenzo. Allenatore: Vincenzo Vivarini

PESCARA (4-3-3): Fiorillo; Crescenzi, Perrotta, Coda, Mazzotta; Brugman, Palazzi (dal 27′ st Coulibaly), Valzania; Mancuso, Del Sole (dal 1′ st Benali), Pettinari. A disposizione: Balzano, Bovo, Kanoute’, Ganz, Zampano, Elizalde, Fornasier, Capone, Carraro. Allenatore: Zdenek Zeman

Reti: al 14′ pt Ninkovic, al 36′ pt Caputo (rigore), al 37′ st Coulibaly, al 41′ st Caputo

Ammonizioni: Castagnetti

Recupero: 2 minuti nel primo tempo, 3 minuti nella ripresa

Presentazione di Empoli-Pescara

Martedì 24 ottobre alle ore 20.30 si giocherà Empoli-Pescara, incontro valido per l’undicesima giornata del campionato di Serie B. É il big match di questo turno infrasettimanale, il secondo del campionato cadetto, tra due squadre che hanno ambizioni da Serie A. Da una parte ci sono i Toscani che sono reduci dalla sconfitta di Venezia con gli uomini di Inzaghi che hanno agganciato quelli di Vivarini in testa alla classifica con 17 punti. Dall’altra parte c’è il Delfino che nello scorso turno ha battuto l’Avellino in rimonta 2-1 ed è al quinto posto in classifica con un punto di distacco dalla vetta.

Quella del Castellani sarà una sfida tra migliori attacchi e difese che subiscono molto: in queste prime dieci giornate la compagine di Vivarini ha realizzato 20 gol e ne ha subiti 15 mentre quella di Zeman ne ha realizzati 19 subendone 15. Sfida anche tra cannonieri visto che Caputo e Pettinari sono in testa a questa classifica con otto reti ciascuno. Ci sarà da divertirsi al Castellani, fischio d’inizio alle 20.30.

QUI EMPOLI

La sconfitta di Venezia ha lasciato strascichi importanti dal punto di vista degli infortunati visto che Vivarini dovrà fare a meno di Donnarumma, uscito dopo mezz’ora nella sfida del Penzo. Il modulo potrebbe essere il 3-4-2-1 o il 3-4-1-2 con Provedel in porta, terzetto difensivo formato da Luperto, Romagnoli e Simic. A centrocampo Castagnetti e Bennacer in cabina di regia mentre Pasqual e Di Lorenzo agiranno sulle fasce. Sulla trequarti Zajc e Ninkovic potrebbero partire titolari nel caso di 3-4-2-1 oppure uno dei due potrebbe supportare Caputo e Piu in caso di 3-4-1-2.

QUI PESCARA

Pochi problemi di formazione per Zeman che schiererà la squadra con il canonico 4-3-3. Fiorillo tra i pali, pacchetto difensivo composto da Bovo e Perrotta centrali mentre sulle fasce Zampano e uno tra Crescenzi e Balzano. A centrocampo Kanoutè in cabina di regia con Palazzi e Brugman mezze ali mentre il tridente d’attacco dovrebbe essere formato da Mancuso, Pettinari ed uno tra Benali e Capone.

LE PROBABILI FORMAZIONI

EMPOLI (3-4-1-2): Provedel; Simic, Romagnoli, Luperto, Pasqual, Bennacer, Castagnetti, Di Lorenzo, Ninkovic, Piu, Caputo. Allenatore: Vivarini

PESCARA (4-3-3): Fiorillo; Zampano, Bovo, Perrotta, Crescenzi, Palazzi, Kanoutè, Brugman, Mancuso, Pettinari, Benali. Allenatore: Zeman

Arbitro: La Penna

Guardalinee: Intagliata e Lombardi

Quarto uomo: Pashuku

Stadio: Castellani