Euro 2012, tutti i rischi per il sorteggio azzurro. Prandelli: “Cassano importante, bene Giovinco”

132

L’occhio dell’Italia è già al 2012. Domani, intanto, in agenda c’è il sorteggio dei playoff tra le otto seconde, eccezion fatta per la Svezia che si è qualificata come miglior seconda. Teste di serie saranno il Portogallo di Cristiano Ronaldo, la Croazia di Modric, l’Irlanda del Trap e la Repubblica Ceca di Rosicky. Le altre, invece, la mina vagante Estonia, la Turchia, il Montenegro e la Bosnia di Dzeko, con andata e ritorno previsti tra 11 e 15 novembre.

Poi i sorteggi dei gironi dell’Europeo, il 2 dicembre a Kiev. L’Italia è sicuramente in seconda fascia e, oltre alle due nazioni ospitanti (Polonia e Ucraina) rischia dalla prima fascia una tra i campioni del Mondo della Spagna e l’Olanda di Sneijder. Evitate, almeno per i gironi, Germania, Inghilterra e Russia che sono nella seconda fascia, dalla terza ci sono Grecia, Svezia e Danimarca. E la Croazia, se riuscirà a superare i playoff, altrimenti nell’ordine sono destinate a salire Portogallo (anche i lusitani nei playoff), Francia (già in quarta fascia) e poi tutte le altre in bilico: Irlanda, Repubblica Ceca, Turchia, Bosnia, Montenegro ed Estonia.

PRANDELLI – Il commissario tecnico della nazionale italiana, Cesare Prandelli, ha parlato alla Rai al termine della partita vinta con l’Irlanda del Nord: “Quando hai grande supremazia di solito prendi il contropiede, ma siamo stati bravi e sono soddisfatto di quello che hanno fatto i ragazzi. Stasera i ragazzi non hanno mai perso la concentrazione, siamo stati molto aggressivi e non gli abbiamo mai dato la possibilità di impostare l’azione. Altri gol? Tre gol sono tanti e c’è l’avversario da rispettare. Cassano? E’ importante come tanti altri giocatori. Giovinco ha fatto bene mentre Osvaldo è entrato quando la partita era già decisa e avrà altre opportunità”.

[Marco Conterio e Antonio Gaito – Fonte: www.tuttomercatoweb.com]

Articoli correlati