Euro 2016: Islanda leggendaria, Brexit Inghilterra: 1-2 a Nizza!

571

L’Islanda vola ai quarti di finale battendo clamorosamente in rimonta l’Inghilterra per 1-2. Delusione enorme per i “Tre leoni”

Euro 2016: Islanda leggendaria, Brexit Inghilterra: 1-2 a Nizza!NIZZA – A Nizza si fa la storia, anzi la storia diventa leggenda. L’Islanda batte l’Inghilterra 2-1 e vola ai quarti di finale per la prima volta nella sua storia nell’Europeo. Vittoria meritata per gli uomini di Lagerback che vanno sotto dopo soli 4′ a causa di un rigore netto realizzato da Rooney. Gli Islandesi non si scompongono e al 7′ arriva il pareggio immediato con Sigurdsson. Il gol vittoria lo sigla Sightursson al 19′ dopo una bella azione sullo stretto e, con la complicità di Hart. Nella ripresa Hodgson inserisce Vardy e Rushford ma a nulla serve. Islanda in paradiso, psicodramma Inghilterra.

La gara.

Le formazioni ufficiali: 4-1-4-1 per l’Inghilterra con Kane centravanti. Vardy in panchina. 4-4-2 per l’Islanda con Sigthórsson e Bödvarsson.

Al 4′ cross di Sturridge per Sterling, fallo netto di Halldórsson che lo atterra in area. Rigore netto che Rooney realizza, 1-0. Il vantaggio dura nemmeno due minuti perchè al 6′ sponda di testa di Arnason, Sigurdsson è libero in mezzo all’area e al volo batte Hart, 1-1. Al 16′ prova ad alzare la testa l’Inghilterra: sugli sviluppi di un calcio dalla bandierina, Alli si coordina dal limite dell’area, la palla sorvola di poco la traversa. L’Islanda però prende campo e fiducia e al 19′ passa:  sponda di Bödvarsson, palla per Sigthórsson che conclude di piatto dal limite, Hart è incerto e si fa trafiggere sulla sua sinistra, 1-2. Al 28′ Inghilterra ad un passo dal pari con una  girata di Kane  su cross di Sturridge, vola Halldórsson in calcio d’angolo. Al 36′ ci prova anche Rooney ma la palla termina alta. Al 40′ Rose batte la punizione che si era guadagnato, Smalling stacca di testa sul secondo palo mancando la porta islandese. Al 44′ cross di Walker, tiro al volo di Rooney: palla smorzata che termina a lato.

Nell’intervallo Wilshere per Dier nell’Inghilterra. Al 56′ Islanda ad un passo dal tris: sugli sviluppi di un corner, sponda di testa di Sigthorsson, rovesciata sotto misura di Sigurdsson, Hart è sulla traiettoria e respinge. Al 60′ Vardy per Sterling nell’Inghilterra. Al 77′  entra T.Bjarnason, esce Sigthorsson nell’Islanda. L’Inghilterra, nonostante metta in campo quattro attaccanti, non riesce ad essere pericolosa nell’area Islandese. L’Islanda punge in contropiede, all’ 84′ destro di Gunnarsson, para Hart in angolo. All’ 87′ Hodgson getta nella mischia anche Rushford per Rooney mentre Lagerback inserisce Trautaston per Bodvarsson. Nel finale non accade nulla salvo un colpo di testa di Vardy deviato in angolo al 93′. Al triplice fischio festa grande per l’Islanda che stacca il pass per i quarti per la prima volta nella storia, psicodramma per l’Inghilterra. Hodgson ai saluti.

Articoli correlati