Europei U22 M, Italia – Francia 1-3: cronaca e risultato finale

21 0
attacco francia-italia u22
attacco Francia-Italia u22 – Credit: FIPAV

Gli azzurri cedono 3-1 alla Francia nella seconda uscita della Pool II dei Campionati Europei in corso di svolgimento in Olanda

APELDOORN – È arrivata la prima sconfitta per la nazionale Under 22 maschile di Vincenzo Fanizza, impegnata nella seconda uscita della Pool II dei Campionati Europei in corso di svolgimento in Olanda; all’Omnisportcentrum di Apeldoorn questa sera gli azzurri sono stati infatti superati 1-3 (25-15, 20-25, 21-25, 15-25) dalla Francia. Partita difficile per Bartolucci e compagni contro una formazione che si è dimostrata molto attenta e decisa sotto ogni fondamentale e che, soprattutto, ha voluto a tutti i costi rimanere aggrappata alla rassegna continentale dopo il ko subito nella prima giornata contro il Portogallo.

Dopo un primo set che gli azzurri si sono portati a casa sul 25-15, gli uomini di coach Fanizza hanno subito la repentina rimonta dei transalpini, bravi a imporre il proprio gioco, a recuperare e a fare loro i successivi parziali. Mattatori del match i due fratelli Henno, Mathis e Hilir, autori rispettivamente di 18 e 17 punti messi a segno. Partita sottotono degli azzurri che hanno visto in Tommaso Barotto il miglior realizzatore a quota 12 punti. Domani giornata decisiva per il proseguo degli azzurri nella rassegna continentale; l’Italia tornerà in campo alle ore 19.30 contro il Portogallo, team fin qui a punteggio pieno con due vittorie su altrettante gare disputate, mentre la Francia se la vedrà contro la Repubblica Ceca, fanalino di coda del raggruppamento.

CRONACA

Per questa seconda uscita nella rassegna continentale il tecnico azzurro Vincenzo Fanizza si affida al sestetto con la diagonale Boninfante-Barotto, gli schiacciatori Orioli e Iervolino, i centrali Bartolucci ed Eccher e al libero Staforini.

Prima frazione di gioco che si apre con l’Italia che trova subito l’allungo sul 5-1; un primo tempo di Bartolucci fissa il risultato sul 6-2. La Francia, inizialmente un po’ fallosa, si riporta a contatto (7-6), ma un attacco di Barotto, un errore in attacco dei transalpini e il muro a tre azzurro e l’Italia allunga nuovamente sul 11-7. Time out Francia. L’Italia è in partita, la Francia accusa il ritmo azzurro e la distanza fra le due compagini aumenta sul 13-7; altro attacco dell’opposto azzurro Barotto ed è Italia 14 Francia 7. Ace fortunoso azzurro e il risultato si ferma sul 16-9; Francia in difficoltà, un muro di Boninfante per il 18-10. L’Italia raggiunge quota 20 con un attacco di Orioli e i francesi rimangono a -8 (20-12). Primo tempo sull’asse Boninfante-Eccher ed è 22-13. Ottimo primo set azzurro. Sul finale gli uomini di Fanizza non rallentano e la Francia fatica a trovare le contromisure; diagonale di Barotto e gli azzurri chiudono il parziale sul 25-15. Italia-Francia 1-0.

Seconda frazione di gioco che si apre con un muro di Riccardo Iervolino (1-0), errore al servizio di Eccher ed ace del francese Henno e la Francia si porta per la prima volta nel match in vantaggio (1-2). Formazione transalpina che ha alzato il ritmo riuscendo a portarsi sul 2-5; l’Italia subisce il colpo e coach Fanizza chiama il time-out. Al rientro in campo la situazione non cambia, la Francia continua ad allungare portandosi a +6 sul 2-8. Dentro Fanizza e Magliano, fuori Boninfante e Barotto. L’Italia non riesce ad ingranare e la Francia scappa ancora, attacco dell’opposto Leon ed è 7-12 per i transalpini. Reazione azzurra che arriva; gli uomini di Fanizza ritrovano fiducia e il divario fra le due formazioni si accorcia (11-14); pronta reazione francese: un attacco in pipe e un muro di Leon e la Francia torna a +5 sul 11-16. Time-out Italia. Sul finale due attacchi di Barotto danno fiducia agli azzurri (17-21) e la Francia ferma il gioco (time-out). Bartolucci e compagni si avvicinano ancor di più (18-21), ma i rivali non si lasciano intimorire e riescono a chiudere il secondo set sul 20-25 ristabilendo dunque la parità: Italia-Francia 1-1.

Inizio del terzo parziale simile alla chiusura di quello precedente; è sempre la Francia a trovare i giusti meccanismi e i transalpini scappano subito sul 1-4 ed è time out Italia. Primo tempo di capitano Bartolucci e l’Italia accorcia sul 4-5. Gli attacchi di Boninfante prima e di Barotto dopo, e l’Italia ritrova la parità a quota 7. Partita molto tesa; la battaglia sotto rete continua e si passa dal 8-8, 12-12 al 14-14. Nessuna delle due formazioni riesce a trovare il break (15-15); esce Iervolino ed entra Magliano tra le fila azzurre. È la Francia a trovare l’allungo sul 17-19 ed è time out Italia. Sul finale salgono in cattedra i due fratelli Henno e la Francia si porta sul 18-21. In Fanizza e Roberti e out Barotto e Boninfante. Ace di Magnin e la Francia mette la freccia (19-23), prima di chiudere il terzo set in proprio favore sul 21-25. Italia-Francia 1-2.

A inizio quarta frazione di gioco è la Francia a trovare lo 0-2; break che i francesi si portano fino sul 4-6. Partita condita da qualche errore di troppo da entrambi i lati; ace di H. Henno e la Francia trova il +3 sul 7-10. Time-out Italia. La Francia continua a mantenere un ritmo alto (8-12) e l’Italia va in difficoltà, sul 9-14 Francia, altro time-out azzurro. Entrano Roberti e Boninfante per Barotto e Fanizza. Un muro di Mattia Orioli e l’Italia cerca di riavvicinarsi (11-15) ma repentina la reazione della Francia che allunga ancora sul 11-17. Qualche passaggio a vuoto italiano e i francesi con determinazione ne approfittano (14-21). Sembra girare tutto a favore dei transalpini che trovano sempre più fiducia e forti del vantaggio acquisito riescono a chiudere il match sul 15-25.

LE DICHIARAZIONI

Vincenzo Fanizza: “Una brutta sconfitta. Bravi loro a non farci mai entrare in partita. Nel primo set hanno commesso qualche fallo di troppo ma nel secondo, nel terzo e nel quarto parziale hanno giocato molto bene; hanno spinto al servizio e noi abbiamo avuto un po’ di difficoltà in ricezione. Non siamo stati bravi in attacco, soprattutto nelle palle alte. Ci sta. I ragazzi stanno dando tutto e dobbiamo essere bravi a migliorare. Già da domani mattina anche perché domani sera ci aspetta una sorta di finale contro il Portogallo che oggi ha vinto la seconda partita contro la Repubblica Ceca. Dobbiamo pensare solo al match di domani. Le differenze rispetto alla partita di ieri? È un girone tosto, ieri il Portogallo ha vinto 3-1 contro la Francia e oggi la Repubblica Ceca era davanti 2-1 contro il Portogallo; si giocano partite importanti ogni giorno, fondamentale è recuperare le energie ed entrare fin da subito in campo in modo determinato.

Oggi forse abbiamo vinto troppo facilmente il primo set. A caldo si possono dire tante cose ma vanno valutate attentamente. Ci penseremo già da stasera una volta tornati in hotel. Dobbiamo assolutamente cercare di resettare la sconfitta di questa sera e cercare di fare il meglio possibile nella gara di domani. Dobbiamo andare avanti. Italia-Portogallo una finale? Va affrontata con la massima determinazione, dobbiamo pensare a noi e di cosa fanno gli avversari poco ci interessa. Oggi più di qualcosa non ha funzionato nella nostra metà campo e domani sera magari parleremo di altro”.

TABELLINO

ITALIA-FRANCIA 1-3 (25-15, 20-25, 21-25, 15-25)

ITALIA: Eccher 6, Barotto 12, Iervolino 4, Bartolucci 11, Boninfante 2, Orioli 6, Staforini (L). Magliano 2, Fanizza, Roberti. N.e. Volpe, Balestra, Feri, Loreti. All. Fanizza.

Francia: Tizi-Oualou 3, H. Henno 17, Magnin 7, Feral 1, M. Henno 18, Duthoit, Lopez (L). Strehlau, Leon 10, Michel 3. N.e. Varier, Pasquier, Pujol, Canovas. All. Francastel.

Durata set: 21’, 28’, 27’, 22’.
Arbitri: Janik (POL), De Baar (NED).
Italia: 1 a, 16 bs, 7 mv, 31 et.
Francia 5 a, 24 bs, 9 mv, 38 et.