Europei U22 di volley femminili, Italia – Ucraina 3-0

42 0

italia esulta post ucraina

La Nazionale conquista l’accesso alle semifinali, questa sera alle ore 21 affonterà la Turchia per l’ultima della fase a pool

LECCE – Splendido secondo successo per la Nazionale Under Under 22 femminile che, grazie alla vittoria per 3-0 (25-16, 25-14, 25-14) di questa sera contro l’Ucraina, ha conquistato l’accesso alle semifinali. Al Palazzetto dello Sport “San Giuseppe da Copertino l’Italia oggi è stata brava in tutti i fondamentali e ha saputo gestire con sapienza la gara garantendosi il prezioso passaggio del turno. Top scorer del match sono state state Eckl e Gardini con 10 punti. Nel match contro l’Ucraina il tecnico azzurro Marco Mencarelli ha confermato la formazione che ieri nel match d’esordio della rassegna continentale ha battuto la Lituania, con la diagonale diagonale Eze-Adelusi, dalle centrali Costantini-Eckl, dalle schiacciatrici Gardini-Nervini, e al libero Ribechi. Il tecnico ucraino Romanovych ha schierato Starostenko, Dziuba, Ratii, Kaplaska, Huseinova, Zharkova e Vasylieva libero.

La cronaca della partita

Partenza di primo set nel quale Ribechi e compagne sono partite un po’ contratte commettendo qualche errore. L’Ucraina, invece, è stata incisiva trovano buone soluzioni in attacco questo ha permesso loro di rimanere in scia all’Italia (9-8).

Con il passare delle azioni, però, il valore delle azzurre è venuto fuori e l’Italia ha staccato le avversarie (16-11). Nel finale, le ragazze di Mencarelli hanno letteralmente dominato il set, che si è chiuso sul punteggio di (25-16) al secondo set ball grazie all’attacco vincente di Adelusi.

Nel secondo set le azzurre ha impiegato poche azioni per prendere saldamente il comando (8-3), Eze in cabina di regia ha imbeccato bene le sue attaccanti (12-5) e il vantaggio è cresciuto. Nel finale coach Mencarelli ha inserito anche Bartolucci e Acciarri e e il parziale è filato liscio senza problemi (25-15).

Il copione della gara non è cambiato nel terzo set, le azzurre di Mencarelli hanno spinto subito forte (4-0) e l’Ucraina è scivolata indietro. Le azzurre nelle fasi successive non si sono più fermate (16-7) e hanno chiuso i conti sul (25-14), meritando l’accesso alle semifinali del Campionato Europeo Under 22.

Anche questa sera il Palasport di Lecce è stato impreziosito da una bella cornice di pubblico (quasi 1000 presenze) che ha sostenuto per tutta la gara il giovane gruppo azzurro. L’Italia U22 tornerà in campo domani 3 luglio sempre alle ore 21 contro la Turchia per l’ultima gara della fase a pool, che decreterà il primo posto nel girone.

Dichiarazioni post partita

CHIDERA EZE: “Quella di oggi contro l’Ucraina è stata una bella partita dove siamo riuscire ad esprimere al meglio il nostro gioco. Domani di nuovo subito in campo contro la Turchia e sarà una partita sicuramente più difficile. Loro sono una squadra che gioca una bella pallavolo, ma noi siamo l’Italia e scenderemo in campo con la stessa determinazione che abbiamo messo oggi. Questa sera anche l’atmosfera qui a Lecce è stata fantastica, sapevo del calore del pubblico pugliese e di questo ne sono felicissima. Questo pubblico è stato davvero il settimo giocatore in squadra. Colgo l’occasione per fare un appello e inviare tutti qui al palazzetto per vedere le partite dell’Italia”.

KATYA ECKL: “Oggi è andata molto bene. Siamo partite subito molto aggressive e siamo state brave in tutti i fondamentali; questo ha fatto la differenza, come dimostra poi il risultato finale. Credo però che abbiamo ancora dei margini di miglioramento in attacco e che dobbiamo trovare maggiore continuità in battuta. Domani sarà sicuramente dura contro una formazione forte come la Turchia. Entrambe abbiamo vinto due partite e non vediamo l’ora di confrontarci con loro”.

Tabellino

ITALIA-UCRAINA 3-0 (25-16, 25-14, 25-14)

ITALIA: Nervini 8, Eckl 10, Eze 3, Gardini 10, Costantini 6, Adelusi 8, Ribechi (L). Adriano 2, Giuliani, Valoppi, Bartolucci, Marconato, Acciarri, N.e Bellia. All. Mencarelli

UCRAINA: Huseinova 2, Dziuba 9, Starostenko 1, Zharkova 6, Kaplanska M 5, Ratii 3, Vasylieva (L), Herasymcuk, Kucher 5, Nakoskina, Kaplanska, Holod. N.e. Dzendzelovska, Propova. All. Romanovych

Durata set: 22, 21, 21
Arbitri: Widlarz (ENG), Kalin (SUI)
Italia: 8a , 8 bs, 7 mv, 13 et
Ucraina: 7 a, 12 bs, 1 mv , 28 et