Fantacalcio, dopo Magnanelli anche Gobbi si fa male

385
Chievo Verona
Chievo Verona – Twitter A.C. ChievoVerona

Un altro titolarissimo subisce un infortunio, ancora indefiniti i tempi di recupero

VERONA – Brutte in notizie in casa Chievo Verona. La società gialloblu, attraverso una nota ufficiale, ha comunicato le condizioni di Gobbi: “L’A.C. Chievo Verona comunica che il difensore Massimo Gobbi, durante l’allenamento di ieri, ha riportato in uno scontro di gioco la frattura composta della settima costa dell’emitorace di destra”.

L’infortunio del terzino non preoccupa solamente squadra, società e tifosi clivensi, ma anche migliaia di fantallenatori che hanno scommesso sull’esperto difensore. Nonostante non sia un grande goleador o assist-man, Gobbi ha saltato una sola partita in questo campionato ed ha avuto un rendimento sicuramente dignitoso e costante.

Tuttavia il terzino sinistro è stato anche autore di un gol lo scorso 19 novembre contro il Cagliari: 1-0 all’ottavo minuto del secondo tempo e 3 punti preziosi per gli uomini di Maran. Lo scorso anno, invece, il 36enne ha totalizzato 34 presenze su 38.

La frattura lo terrà fuori per un po’, ma i tempi di recupero non sono ancora ben definiti, sicuramente salterà la sfida interna contro la Sampdoria, tornerà nel 2017. Intanto torna Fabrizio Cacciatore sull’out di sinistra, dopo aver scontato due turni di squalifica.

Gli infortuni illustri quest’anno non sono certamente mancati: da Milik a Florenzi, da Verdi a Berardi, passando per Bonucci e Dani Alves. A questa grande catena si è aggiunto pochi giorni fa anche Francesco Magnanelli. Il capitano del Sassuolo ha rimediato una lesione al legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro.

Un vero e proprio dramma per i neroverdi che si ritrovano, in vista della gara casalinga con l’Inter, con otto infortunati (Berardi, Biondini, Cannavaro, Duncan, Gazzola, Letschert, Magnanelli e Politano), tre acciaccati (Missiroli, Pellegrini e Terranova) e uno squalificato (Peluso).

Un anno molto duro per i neroverdi che, dopo la bruciante eliminazione in Europa League, hanno l’obiettivo di salvarsi. L’Europa è ormai acqua passata; gli uomini di Di Francesco dovranno essere umili per raggiungere l’obiettivo principale.

A cura di Simone Bortune

Articoli correlati