Fiorentina: oggi si decide sul futuro di Cuadrado

219

logo-fiorentinaCi siamo finalmente. Il tanto atteso giorno X è arrivato. Oggi Juan Cuadrado si vedrà con Andrea Della Valle per discutere del suo futuro. Il patron assisterà all’allenamento della squadra e a pranzo parlerà con l’esterno gigliato e, probabilmente, il suo agente Alessandro Lucci, volato ieri a Manchester.

Della Valle cercherà di convincere il colombiano a restare in viola un’altra stagione, con un ingaggio da top player e una clausola rescissoria pesante che lo possa liberare già la prossima estate. Il desiderio di Adv è risaputo ormai da tempo: veder giocare insieme la Vespa con Giuseppe Rossi e Mario Gomez, un trio ammirato poche volte nel 2013-14 per via degli infortuni dei due attaccanti. Il sogno di Cuadardo si chiama Barcellona, ma gli spagnoli, al momento, non sono disposti a pagare quaranta milioni. Il nuovo tecnico Luis Enrique ha richiesto esplicitamente ai propri dirigenti il calciatore della Fiorentina, ritenuto il sostituto ideale di Daniel Alves, ma la cessione del terzino brasiliano sta diventando un vero e proprio rebus in casa blaugrana, anche se ieri alcuni media iberici hanno ipotizzato un particolare scenario di mercato che favorirebbe proprio il Barcellona. Intanto, il Manchester United è sempre lì, secondo alcuni, addirittura, in vantaggio sul Barça. I Red Devils sarebbero pronti – il condizionale è d’obbligo – ad offrire quaranta milioni più bonus per JC11, cioè la cifra stabilita dalla Fiorentina per far partire il giocatore. L’Inghilterra, però, è meta poco gradita al colombiano. Molto più defilato, invece, il Bayern Monaco che pare aver virato su Reus del Borussia Dortmund. L’unica cosa certa, per ora, è che i dirigenti gigliati non hanno ricevuto nessuna proposta ufficiale.

Un incontro fondamentale, sul piano tattico e su quello del mercato, con Pradè e Macia alle prese con alcune operazioni da portare avanti a seconda di come finirà questo caso. Ancora poche ore e ci sarà l’atteso faccia a faccia tra Andrea Della Valle e Cuadrado. La speranza, ovviamente, è che le parti trovino quanto prima un accordo, altrimenti sarà necessario un aggiornamento dopo le amichevoli con Malaga (10 agosto), Betis Siviglia (11) e Real Madrid (16).

[Stefano Niccoli – Fonte: www.violanews.com]