Fiorentina, Savic: “Il mio obiettivo e non fermarmi, qui mi trovo bene”

Sul Corriere dello Sport-Stadio troviamo un’intervista esclusiva al difensore viola Stefan Savic, protagonista contro la Sampdoria e in generale autore di un’ottima stagione. Ecco le sue parole più importanti:

Stefan Savic, tre gol nella sua carriera prima del trasferimento a Firenze. Altri due sono arrivati dopo nemmeno seicento minuti in viola. Più sorpreso o soddisfatto?

«Entrambe le cose (ride, ndr). Ma il mio obiettivo è quello di non fermarmi, perché qui sto davvero bene».

Scusi, quanti altri gol ha intenzione di segnare?

«Non ne ho idea. Di sicuro più di quanti non ne abbia fatti fino ad ora, due appunto».

Che tipo di allenatore è secondo lei Vincenzo Montella?

«E’ un allenatore giovane, ambizioso, che ama molto il lavoro con la palla. Credo che l’essere stato un giocatore tanto importante lo abbia in qualche modo aiutato in questa sua carriera: conosce molto bene tutti gli aspetti della tattica, non trascura niente ed è sempre molto concentrato». (…)

Le piace giocare con Gonzalo e Roncaglia?

«Sì, ma la nostra forza è l’affiatamento. Mi trovo bene con Tomovic e pure con Hegazi che ora si è infortunato e al quale auguro di tornare in campo il prima possibile. Siamo una squadra: i singoli vengono sempre dopo».

Poi arrivano giudizi sui compagni di squadra. Roncaglia «Un giocatore fantastico, un gladiatore. In campo non molla un pallone nemmeno se lo torturi». Gonzalo «Ha personalità e esperienza: spesso riesce a intuire in anticipo le mosse dell’avversario ed è decisivo per la solidità del reparto». Jovetic «E’ indiscutibilmente uno dei migliori in assoluto. Anche per questo mi auguro possa tornare in campo il prima possibile». Pizarro «Conoscevo già David, abbiamo giocato sei mesi insieme al Manchester City. Mi aveva già colpito, qui si sta addirittura superando. E’ l’assoluta verità: è un trascinatore, carismatico e determinato». Mati Fernandez «E’ un giocatore che dimostrerà di essere preziosissimo».

In quale posizione sarà la Fiorentina alla fine della stagione?

«Nelle prime cinque, ma non vi dico in quale (ride, ndr)». Infine, il sogno da regalare ai tifosi viola, “La Champions”.

[Redazione Viola News – Fonte: www.violanews.com]