Formazione Sampdoria, quali giocatori comprare al fantacalcio

Formazione Sampdoria, quali giocatori comprare al fantacalcio

Quagliarella e Jankto i punti di forza, Audero e Tonelli le certezze, Andersen la sorpresa. A centrocampo e attacco tante le staffette possibili

GENOVA – I blucerchiati ripartono con Marco Giampaolo, alla terza stagione in panchina e ormai nel cuore dei tifosi.  Stesso allenatore e stesso modulo, il 4-3-2-1. La Samp gioca un bel calcio, ma tende a perdersi nel finale di stagione. Questo è l’ultimo step da completare per puntare all’Europa. Sarà la volta buona? Tra conferme e nuovi acquisti andiamo a vedere come saranno schierati e chi potrebbe fare la differenza.

Probabile formazione

Come accennato il modulo sarà ancora il 4-3-1-2. Tra i pali è arrivato Audero per Viviano. Parliamo di un giocatore che subisce ancora qualche disattenzione di troppo, ma nel complesso è uno dei portieri del futuro. Difesa con Bereszynski, il nuovo acquisto Tonelli, che alla Samp potrebbe ritrovare minutaggio e convinzione e Murru, che se vuole essere appetibile deve migliorare in continuità. Andersen, invece, gode di tutta la stima di mister Giampaolo: potrebbe essere il suo anno.

A centrocampo potrebbe rivelarsi determinante l’arrivo di Jankto, in quanto è l’interno negli inserimenti che mancava. Da vedere, invece, Praet, che deve segnare di più e Ekdal, che non convince nel ruolo di regista. E se alla fine Praet e Ekdal si scambiassero i ruoli? Sulla trequarti Ramirez deve riscattare una pessima annata: c’è da capire se tornerà lui o se resterà il fantasma del giocatore di un tempo. In avanti Quagliarella è una certezza, Defrel può diventarlo a patto che metta da parte gli infortuni. Altrimenti potrebbe esser costretto a lasciare a Kownachi il posto da titolare.

Colley e Linetty verso la panchina

Ci sono poi due giocatori che rischiano di dover partire  dalla panchina. Stiamo parlando di Colley e Linetty. Per quanto riguarda il primo va detto che a relegarlo a seconda scelta potrebbe essere l’arrivo di Tonelli, fermo restando che è tutto da verificare in A. L’altro, invece, potrebbe patire l’arrivo di tanti centrocampisti. A meno che Giampaolo non lo inventi trequartista…

I giocatori da rivedere. E chi sarà il rigorista?

Tanti i giocatori “sotto esame”. Da Regini, che parrebbe ormai ai margini, a Sala, soggetto a troppi infortuni. Passando per Ferrari, che sembrerebbe poter essere solo riserva per la fascia destra o per il centro, a Barreto, che non ha mai affascinato e Caprari, che non riesce a uscire dal limbo. Dubbi anche su Tavares e Rolando. Potrebbe invece aver soltanto bisogno di tempo per crescere Ronaldo Vieira. Rigorista indiscusso sarà Quagliarella.