Francesco Guidolin: “FAI SPORT esempio per tutti noi”

Giorgio Zanmarchi: “Vogliamo rappresentare l’Italia alle Paraolimpiadi di Londra”

Si è svolto questo pomeriggio nella sede dell’Udinese Calcio allo Stadio Friuli il reciproco scambio di auguri per l’anno nuovo tra i giocatori, lo staff di Francesco Guidolin e i ragazzi della FAI SPORT. L’Associazione friulana porta a termine un 2010 ricco di soddisfazioni e il riconoscimento di essere una delle prime realtà a livello nazionale per l’importante lavoro svolto a favore dell’inserimento e dell’integrazione nella società dei ragazzi diversamente abili. Con il gennaio 2011 la FAI SPORT avrà atleti tesserati in ben sei discipline: sci alpino, sci nordico, tiro a volo, Wheelchair Hockey, nuoto per handicap fisico e per handicap mentale.

“Il 2011 sarà un anno cruciale tanto per l’Udinese, che mira a tornare in Europa, quanto per la FAI SPORT, che dispone di molti atleti in odore di convocazione per le Paraolimpiadi di Londra 2012 – ha commentato orgoglioso il Presidente della FAI SPORT Giorgio Zanmarchi -. Tanti ragazzi hanno buone chances di partecipare alla prossima rassegna a cinque cerchi in programma in Inghilterra. Si tratta di una sfida da atleti e per atleti”.

I ragazzi hanno donato al Tecnico bianconero Francesco Guidolin un “Dizionario dello sport” realizzato in collaborazione con cinque scuole della Provincia di Udine e con l’aiuto di 800 studenti. L’opera è stata inserita nel ramo psico-pedagogico della biblioteca di Firenze ed è già consultabile. “La FAI SPORT è il classico esempio di una squadra in crescita – ha ringraziato il tecnico di Castelfranco Veneto -, con tenacia, abnegazione e voglia di soffrire dimostrate di poter raggiungere i vostri obiettivi. Siete un esempio da seguire per tutti noi. Vi porto sempre nel cuore. Felice anno a tutti”. Il Tecnico bianconero è stato inoltre omaggiato del catalogo “Oltremare: i colori della vita” realizzato al termine della mostra di pittura e scultura tenutasi nell’Abbazia di Rosazzo. L’evento, organizzato dalla FAI SPORT e CULTURA, ha coinvolto artisti di fama internazionale provenienti da Austria, Slovenia e Croazia.

Alla festa non ha voluto mancare il capitano bianconero Antonio Di Natale: “Questi incontri riescono sempre a darci una carica in più per raggiungere i nostri traguardi. Questi ragazzi hanno una grande voglia di dimostrare il loro valore, la stessa voglia che dobbiamo mettere noi in campo”.

[Sito Ufficiale Udinese Calcio – Fonte: www.udinese.it]