Gasperini: “La finale? L’Atalanta deve solo crederci”

Gasperini: "La finale? L'Atalanta deve solo crederci"

Il tecnico nerazzurro ha sottolineato la difficoltà della gara contro la Juventus, facendo però presente che non era stato facile nemmeno giocare in trasferta contro il Napoli. Eppure la sua squadra l’aveva spuntato. L’Atalanta ha un solo obbligo: crederci

TORINO – Intervenuto ai microfoni di Rai Sport a poche ore dal match contro la Juventus, che decreterà la prima finalista della Coppa Italia, Gian Piero Gasperini, allenatore dell’Atalanta, ha fatto il punto della situazione.

Il tecnico di Grugliasco non ha voluto rispondere alle critiche che qualcuno gli avrebbe mosso per la formazione. Si è detto invece molto soddisfatto per essere arrivato a questo punto della competizione, anche se a questo punto un pensierino alla finale è giusto farlo. “Vincere sarebbe una impresa – ha dichiarato- Noi andiamo a fare comunque la nostra partita e, se succedesse, sarebbe fantastico”. Gasperini ha ribadito la difficoltà dell’incontro, ricordando, però. che era stato altrettanto complicato giocare in trasferta al San Paolo contro il Napoli nel quarto di finale. L’Atalanta non giocava questo tipo di gare da tanto tempo e quindi non è abituata a queste tensioni.  “Deve solo crederci”, ha concluso l’allenatore.

Le ultime prima del match

Una delle difficoltà che le squadre incontrerannno durante il match è sicuramente quella legata al meteo. All’Allianz, per oggi alle 17:30 sono previsti due gradi sotto lo zero e durante la partita è previsto un ulteriore abbassamento della temperatura.